Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Catania. Il presidente della società di calcio in Questura

Antonino Pulvirenti presidente Catania Calcio
Antonino Pulvirenti presidente Catania Calcio

Il presidente del Calcio Catania Antonino Pulvirenti è stato sentito dalla Digos della Questura in merito alla presenza di ultrà nel centro sportivo Torre del Grifo dopo la sua conferenza stampa di lunedì.

Il responsabile della società sarebbe stato pesantemente minacciato per la deludente stagione della squadra, che, dopo la retrocessione, è penultima nel campionato di Serie B. Nel mirino degli ultrà ci sarebbero anche l’amministratore delegato Pablo Cosentino e alcuni giocatori giudicati “non degni di vestire la maglia”.

I presidente Pulvirenti due giorni fa, all’indomani della sconfitta interna con il Bari, aveva convocato una conferenza stampa. Si era assunto tutte le responsabilità sul Catania, ribadendo di essere convinto di “avere uno squadrone che tornerà nella massima serie”.

Dopo l’incontro con i giornalisti, un gruppo di ultrà avrebbe fatto irruzione a Torre del Grifo scaricando la rabbia sul presidente, con insulti e gravi minacce.