Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Catania, i giovani di Sìamo futuro ai tavoli del Dipartimento Medico: “Stop all’imbuto formativo”

CATANIA. “Il Sistema sanitario nazionale non potrà reggere se non ci saranno investimenti sulla formazione di medici specialisti. L’imbuto formativo non può continuare e riteniamo fondamentale dare il nostro contributo per cercare di risolvere la questione”. Questo il pensiero di Francesco Leonforte, Simona Russo e Gianluca Tinnirello, referenti del Coordinamento area medica di “Sìamo Futuro” Catania, il movimento universitario che aderisce ora ai tavoli telematici per la formazione medica in Italia promossi da Dipartimento Medico insieme alle associazioni studentesche e di categoria a livello nazionale. Queste le tematiche principali che saranno trattate duranti gli incontri: borse di specializzazione, assunzione specialisti, accesso agli studi, continuità assistenziale e ricerca. Sìamo Futuro ribadisce così ancora una volta a nome di tutti i giovani studenti e medici la necessità di un congruo stanziamento di fondi per l’aumento dei contratti di formazione aggiuntivi per il prossimo concorso di specializzazione, la cui data ancora non è a tutt’oggi nota, e di una seria e condivisa riforma che azzeri definitivamente il problema dell’imbuto formativo. I tavoli telematici stanno coinvolgendo in questi giorni i partiti di Governo e di opposizione.