#Catania. Giro di vite della Polizia contro i locali della Movida

bicchiere_barProseguono, a ritmo serrato, i controlli agli esercizi pubblici nella zona del centro storico, cuore della  a Catania.

In attuazione del piano disposto dal questore Marcello Cardona, gli agenti delle Squadra Amministrativa della Questura hanno intensificato i controlli di tutte quelle infrazioni che si traducono in un disturbo per i cittadini sfociando, talvolta, in violazioni della legge penale.

E così a seguito di un esposto a firma di alcuni residenti

della zona, il locale D’Altro canto è stato controllato dai poliziotti, insieme al personale dell’Agenzia regionale per la Protezione dell’Ambiente (ARPA) di Catania

“Il volume della musica era veramente alto – spiegano dalla Questura di Catania – i tecnici dell’ARPA hanno verificato, tramite accertamenti fonometrici, che il livello della musica era pari a 8,5 decibel, quando il limite nel periodo notturno è fissato in 3 decibel”. Il titolare del locale è stato denunciato all’Autorità giudiziaria per  disturbo della quiete pubblica.

Durante i controlli sono stati contravvenzionati i titolari del bar e della Pasticceria Romeo per occupazione abusiva del suolo pubblico, invece, il titolare della Gelateria Pellegrino è stato denunciato per arbitraria invasione di aree pubbliche. 

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.