Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Catania. Geologi siciliani a confronto sull’Etna su vulcanologia e pianificazione territoriale

Eruption Etna“La pianificazione territoriale si avvale della sinergia tra tecnologia e geologia. Una simbiosi importante. I geologi costituiscono una risorsa, perché finalmente i Piani Regolatori e di settore abbiano il supporto aggiornato dei database, insieme ad una lettura dei rischi geologici svolta da chi ha le competenze per farlo”.

A dichiararlo il presidente dei geologi siciliani Fabio Tortorici, a conclusione delle giornate di studio a Linguaglossa su “Etna: la ricerca dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia al servizio della collettività e delle professioni”.

Durante i lavori, come ha spiegato Antonino Cubito, consigliere dell’Ordine dei Geologi di Sicilia, è stato possibile “trasferire ai geologi isolani una parte delle conoscenze acquisite dall’Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia, soprattutto quelle relative alle strutture tettoniche, all’evoluzione vulcanologica attuale e alle mappe di pericolosità da ricoprimento lavico dell’Etna. Il tutto accompagnato da database facilmente consultabili sia dai cittadini che dai professionisti che si occupano di pianificazione territoriale”.

Le giornate di studio si sono concluse con un’escursione e visita al cratere centrale dell’Etna, nel corso della quale i geologi hanno potuto acquisire conoscenza diretta dell’attività persistente del vulcano e delle rapide dinamiche morfo-strutturali che interessano l’area. (Foto astrolabio.amicidellaterra.it)