#Catania. Duro colpo al clan Scalisi di Adrano

Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Duro colpo per il clan mafioso Scalisi di Adrano, alleata della famiglia catanese Laudani. Questa mattina sono state arrestate otto persone dalla Squadra mobile di Catania e da agenti del Commissariato di Adrano per  associazione per delinquere di stampo mafioso.

Le indagini, avviate a maggio 2011 e concluse nell’aprile 2012, hanno permesso di monitorare la cosca Scalisi, che aveva subito un duro colpo nel 2009 con l’operazione Terra Bruciata. All’epoca sono stati indagati quindici affiliati allo stesso clan e dodici del clan Santangelo.

Le indagini hanno fatto scoprire che il boss del clan Scalisi continuasse dal carcere a dare ordini e

mantenerne la leadership. “Il boss detenuto – spiegano dalla Questura di Catania – visto che le indagini avevano coinvolto direttamente anche la madre, il fratello e altri pareti, aveva preferito mantenere defilati dalla gestione del sodalizio i propri familiari. Per tale motivo aveva designato, quale responsabile operativo, un altro appartenente al gruppo”. Ma l’assenza di un leader aveva messo in difficoltà il gruppo a tal punto che la famiglia Laudani di Catania era intervenuta affiancando al referente del clan un proprio referente.

Nel corso delle indagini è stato individuato anche un tentativo di estorsione in danno di un imprenditore impegnato nei lavori di risistemazione della Strada Provinciale 231, che aveva subito il danneggiamento di un mezzo meccanico. In quell’occasione erano stati arrestati, in flagranza di reato, Davide Di Marco e Massimo Di Guardia.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *