#Catania. Arrivati i migranti, proclamato il lutto cittadino per i 49 morti

Migranti in mare
Migranti in mare

I 300 migranti sopravvissuti all’ultima tragedia in mare del Canale di Sicilia sono arrivati in città. A bordo anche i corpi dei 49 che sono morti per asfissia nella stiva del barcone sul quale hanno lasciato le coste africane.

L’amministrazione comunale ha deciso di annullare i fuochi d’artificio previsti per questa sera.

“Alle 12 avrebbero dovuto sparare i frazionali colpi, alle 20 i fuochi -scrive il sindaco Enzo

href="https://www.sicilians.it/tag/bianco" class="st_tag internal_tag " rel="tag" title="Articolo taggato con bianco">Bianco con un post su facebook. I migranti saranno sul molo. Così i corpi delle 49 vittime. Mi scuso con i miei concittadini, ma non ha senso. I catanesi capiranno. E’ un modo di esprimere la nostra solidarietà e la nostra civiltà“.

Ieri il sindaco aveva definito la vicenda “una tragedia frutto di una orribile cinismo che mi ricorda le tragedie della II guerra mondiale. Accoglieremo i superstiti come ci impone la nostra civiltà. Daremo sepoltura a queste povere donne e uomini. Martedì lutto cittadino per onorare la loro memoria”.


Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.