#Catania. Arrestato dalla Squadra Mobile ospite del Cara di Mineo

PoliziaNella tarda mattinata di mercoledì 7 gennaio, la Squadra Mobile ha posto in stato di fermo il 22enne nigeriano Eric Richardson. Ritenuto responsabile, in concorso col connazionale Evans Owah, arrestato lo scorso 30 dicembre, di una lunga lista di reati: devastazione e saccheggio, di danneggiamento seguito da incendio, di resistenza a pubblico ufficiale e di altri reati.

Il fermo giunge

a conclusione delle indagini della Sezione Criminalità Straniera e Prostituzione, scattate a seguito degli incidenti verificatisi nella mattinata dello scorso 29 dicembre presso il Cara di Mineo. Gli incidenti hanno visto protagonisti una decina di cittadini nigeriani, a seguito della notifica del diniego dello status di rifugiato politico da parte della Commissione territoriale. Il gruppo ha incendiato e danneggiato quattro vetture, una delle quali della Croce rossa, e saccheggiato un magazzino di distribuzione di vestiario, sigarette ed altri beni.

Eric Richardson è stato accompagnato presso il carcere di Caltagirone.

Armando Montalto

Tra la metà dei Novanta e i primi Duemila ha cambiato città, paese e occupazione con la rapidità di un colibrì. Insomma, questo quarantenne messinese, dopo aver fatto consegne a Canal Street, parlato in nome della UE, letto Saramago, tirato sassi sul Canal Saint Martin e bevuto fiumi di birra ha deciso. Tornare a casa, mettere su famiglia e la testa a posto. Oggi si divide tra libri, mare e famiglia. Intanto, prova a scrivere e a raccontare Messina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *