Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Caltanissetta. Un pronto intervento per risanare illegalmente le società

image_large_guardia di finanzaUn sistema rodato che da Gela è giunto fino a Novara. Le aziende in crisi potevano usufruire dei servizi di un commercialista gelese che risanava le aziende illegalmente. Si calcola a circa 170 milioni l’imponibile sottratto all’Erario. L’operazione Spin Off è stata coordinata dalla Procura di Gela, e così chiamata per la particolare tecnica adottata per frodare l’Erario.

La Guardia di finanza di Caltanissetta e Gela ha eseguito sette misure cautelari per associazione a delinquere finalizzata alla truffa ai danni di privati e dell’erario. Le misure sono state eseguite nei confronti del commercialista di Gela Fabio Paolo Fasulo, che era stato già coinvolto in un’operazione della Guardia di Finanza nel 2013. E sei imprenditori di Gela e di Novara, accusati di reati che vanno, a vario titolo, dall’associazione a delinquere alla truffa, dall’appropriazione indebita alla formazione di falsi atti societari e bancarotta fraudolenta sino alla commissione di reati fiscali. Se per Fasulo si sono aperte le porte del carcere, per gli altri le misure variano dagli arresti domiciliari all’obbligo di firma.

 

 

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.