Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Caltanissetta. Ruba bottiglie di liquore al supermercato, denunciato un 43enne

MemoryCatcher / Pixabay

Un quarantatreenne di Ravanusa rubava bottiglie di liquore in un supermercato di via Due Fontane, ma scoperto dalla sicurezza interna scappa. Poco dopo è stato bloccato dalla Polizia.

Nel pomeriggio di ieri l’uomo era stato notato aggirarsi all’interno del supermercato, nel reparto liquori, con una borsa a tracolla. Il  quarantatreenne entrava e usciva dallo stesso senza passare dalle casse. I dipendenti insospettiti dall’insolito andirivieni, lo fermavano e gli chiedevano di controllare il borsello, chiamando nel contempo la Polizia, ma l’uomo, per sottrarsi al controllo, fugge.

Intanto, ” intervengono i poliziotti delle Volanti – spiegano dalla Questura di Caltanissetta. Gli agenti giunti nel parcheggio del supermercato notano un uomo inseguito da altre due persone e si lanciano all’inseguimento del fuggitivo, che poco dopo, è stato bloccato all’interno di una proprietà privata, nascosto dietro una siepe”.
L’uomo, che in una borsa a tracolla aveva un coltello a serramanico, è risultato gravato da numerosi precedenti di polizia: furto,  truffa, ricettazione, estorsione, spendita di banconote false ed altro. Mentre nell’auto dell’uomo, parcheggiata nei pressi del supermercato, sono stati trovate sei bottiglie da un litro di whisky Jack Daniel’s e sei di Amaro del Capo, per un valore commerciale pari a poco più di 200 euro. “Le bottiglie – aggiungono dalla Questura –  erano state rubate anche da altri due supermercati del Capoluogo, come accertato dagli agenti, a seguito di alcune telefonate fatte con i responsabili dei supermercati, che riferivano che presso i rispettivi reparti liquori avevano trovato i sistemi antitaccheggio staccati e gettati a terra”.
Il modus operandi del fermato, secondo la ricostruzione fatta dagli agenti, sarebbe stato quello di entrare nel supermercato con una borsa a tracolla vuota, riempirla di due o tre bottiglie, opportunamente private dell’antitaccheggio, uscire dal supermercato senza pagare e cambiare esercizio commerciale.
Al quarantatreenne, oltre alle dodici bottiglie di liquore, sono state sequestrate quattro borse utilizzate per il taccheggio e un coltello. L’uomo è stato condotto in Questura dove, dopo le formalità di rito, è stato denunciato per i reati di ricettazione, porto di coltello di genere vietato e violazione di domicilio.
A carico del quarantatreenne di Ravanusa nei prossimi giorni sarà emesso il foglio di via obbligatorio, con divieto di far ritorno a Caltanissetta per un periodo di tre anni, visto che l’uomo non ha residenza, domicilio o altri interessi che ne giustifichino la presenza.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.