Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Caltanissetta. La Polizia sventa un furto d’auto in Contrada Canicassè

Polizia-controlli-prostituzione (2)Gli agenti delle volanti sventano una serie di furti d’auto in Contrada Canicassè. Denunciato un romeno di trent’anni, che  qualche giorno addietro aveva rubato una minicar nel nisseno e poi era stato fermato a Canicattiì.

Nel scorsa notte, una residente ha segnalato alla Polizia il tentativo di furto della propria auto. Giunti sul posto, gli agenti notano che ignoti, dopo essersi introdotti, tagliando il lucchetto del cancello, all’interno di una proprietà privata hanno rubato una Renault Scenic, abbandonata a poca distanza perchè rimasta impantanata nel terreno.
I poliziotti si mettevano a perlustrare la zona alla ricerca di sospetti e , verso le
tre del mattino, lungo la provinciale 1 incrociano una Fiat Panda, che procedeva in senso opposto di marcia.
Il conducente, alla vista della pattuglia della Polizia, spegne i fari e accelera. Ma, i poliziotti lo inseguono e lo bloccano poco dopo.
L’uomo, con precedenti penali per diversi furti, guida senza patente e diversi altri reati, ha dichiarato ai poliziotti che l’auto non era sua e che l’aveva rubata poco prima in contrada Canicassè.  Intanto un’altra pattuglia scopre che nella stessa zona, nel corso della notte, qualcuno aveva spostato dalla stessa proprietà una Chevrolet Matiz e una Ford Fusion, verosimilmente nel tentativo di rubarle successivamente.
Il romeno è stato condotto in Questura e, dopo le formalità di rito, è stato denunciato per ricettazione e guida senza patente.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.