Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Caltanissetta. Falsificavano le ricevute di pagamento, indagate decine di cacciatori

volante_PoliziaFalsificavano le ricevute di pagamento delle tasse per l’esercizio della caccia (tesserino venatorio e licenza di porto di fucile), relativamente alle stagioni venatorie che vanno dal 2011 al 2013. E così, stamattina gli agenti del Commissariato di Niscemi, nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Gela, hanno eseguito decine di perquisizioni domiciliari a carico di cacciatori indagati per falso ideologico e truffe a enti pubblici.
“Attraverso

tale condotta fraudolenta – spiegano con una nota dalla Questura di Caltanissetta – i soggetti hanno omesso il pagamento degli oneri di legge, causando un danno economico per diverse centinaia di euro. Gli investigatori stanno ricercando le evidenze relative alla contraffazione delle predette ricevute di versamento, come anche tutto ciò che possa essere stato utilizzato per realizzare la falsificazione dei predetti documenti”.

L’operazione di oggi è collegata a una analoga tesa a far luce sui pagamenti dei bollettini per le abilitazioni alla caccia nella stagione venatoria 2013-2014. Anche in quell’occasione sono state effettuate circa 50 perquisizioni a carico di altrettanti indagati.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.