Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Caltanissetta. Arrestati mentre portano via ricambi da una carrozzeria sequestrata,

Polizia_Ragusa_ModicaHanno violato i sigilli di una carrozzeria sequestrata e, mentre portavano via ricambi d’auto, sono stati sorpresi. Scattano le manette per due disoccupati nisseni, rispettivamente di trentasei e un trenta anni, entrambi con precedenti penali.

L’altro pomeriggio, la presenza dei due nei pressi della carrozzeria non è passata inosservata agli agenti della Polizia Stradale che lo scorso aprile avevano scoperto un autodemolizioni abusivo tra la zona Bloy e contrada Calderar.

“Gli agenti della Polizia di Stato si sono accorti dei due intrusi nella carrozzeria e dopo aver verificato che avevano rimosso i

sigilli apposti sul cancello d’ingresso e su una porta d’accesso al deposito, hanno constatato che entrambi avevano caricato su una Fiat Multipla una ruota” – spiegano dalla Questura di Caltanissetta.

E così,  i due sono stati accompagnati negli uffici di Polizia e interrogati dagli agenti. I due non hanno fornito giustificazioni plausibili rispetto alla loro presenza nell’autofficina, anzi, hanno fatto intendere di essere stati incaricati proprio dal carrozziere di recuperare alcuni pezzi d’auto sparsi nel capannone.

La circostanza ha fatto scattare per entrambi l’accusa di sottrazione di cose sottoposte a sequestro, mentre al carrozziere è stato contestato il reato di violazione dei doveri inerenti alla custodia in quanto l’intera area era stata affidata allo stesso in veste di custode.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.