Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Calcio. Terza vittoria consecutiva per il Messina, decide Salvemini

ACR Messina-Lupa Castelli Romani 24-10-2015 a  I peloritani ottengono la quarta vittoria in campionato, la terza consecutiva.

Arturo Di Napoli applica qualche cambio rispetto alla vittoria di Andria: Berardi confermato tra i pali, in difesa Palumbo e De Vito sulle fasce, Martinelli e Parisi centrali.

A centrocampo Bramati torna titolare per affiancare Zanini e Baccolo, dunque panchina per Giorgione. In attacco, vista l’assenza di Tavares, dentro Salvemini, con Barraco e Cocuzza a completare il reparto offensivo. Gustavo fermo dopo la squalifica. Per la Lupa occhio a capitan Volpe e all’ex Milan Strasser.

La prima conclusione della partita è della Lupa Castelli. Icardi prende palla a centrocampo e arriva fino al limite dell’area, calcia di destro ma la palla è alta sopra la traversa. Siamo al 5′.

Al 19′ occasione per il Messina: il portiere Gobbo si lascia sfuggire la palla, un rimpallo successivamente favorisce Baccolo, ma il mediano non riesce a mettere il pallone in rete grazie all’opposizione della difesa, poi fuorigioco fischiato a Cocuzza.

Al 22′ risposta della Lupa Castelli: su un cross apparentemente innocuo, Martinelli scivola e regala l’occasione ancora a Volpe, ma il tiro del capitano laziale é debole e facilmente preda di Berardi.

Dopo un po’ di noia, Bramati al 35′ prova il destro dalla distanza dopo un buon palleggio tra Parisi e Barraco, ma la palla va fuori di parecchio.

Al 39′ gran tiro dalla distanza di Martinelli, ottima deviazione di Gobbo in angolo. Sull’azione seguente Parisi prova come ai

vecchi tempi, ma ancora Gobbo è bravo a respingere. Due minuti più tardi De Vito, in azione di contropiede, calcia egoisticamente ignorando i compagni meglio piazzati, palla a lato. Ottimo momento per il Messina.

Si chiude qui il primo tempo. Un buon Messina nel finale di gara. Peloritani recriminano per qualche fischio arbitrale non consono all’andamento del gioco, con qualche cartellino giallo di troppo lasciato nel taschino.

ACR Messina-Lupa Castelli Romani 24-10-2015 bNella ripresa Messina subito in vantaggio: Cocuzza, ben servito da Barraco, colpisce il palo, ma sulla ribattuta Salvemini è bravo a segnare l’1-0. Siamo al 4′ della ripresa.

Al 17′ occasionissima per la Lupa Castelli: Scardina in rovesciata da posizione ravvicinata colpisce il pallone, Berardi se lo ritrova addosso, la palla sbatte sul palo e finisce in angolo. Messina fortunato in questa occasione.

Al 19′ cambio per il Messina: fuori Cocuzza, dentro Gustavo. Al 29′ su azione di contropiede della Lupa Castelli Ricamato, appena entrato, calcia tra le braccia di Berardi, dopo che Barraco ha sprecato una buona occasione non servendo Gustavo involato dentro l’area di rigore.

Al 32′ secondo cambio per il Messina: fuori Zanini, dentro Giorgione. Tre minuti più tardi anche l’ultimo cambio: fuori Bramati, dentro Fornito. Al 42′ ci prova la Lupa con Mastropietro in contropiede, ma Berardi para facilmente. Al 90′ ancora laziali in avanti, ma Mastropietro ancora non riesce a segnare il pareggio.

Terza vittoria consecutiva per il Messina, che stacca l’Akragas, sconfitta oggi, e balza in testa alla classifica. Decide Salvemini. (Foto Antonio Maimone)

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.