Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Calcio. Tavares rimette le cose a posto: il Messina pareggia 1-1

Paganese - MessinaAltro buon pareggio per il Messina. La squadra di Di Napoli pareggia per 1-1 a Pagani. Campani in vantaggio con Caccavallo sul finale di primo tempo, ma Tavares, ancora lui, pareggia a metà ripresa.

Il Messina si presenta con il 4-3-3 al cospetto della prima in classifica. Addario confermato tra i pali vista la squalifica di Berardi, che oggi sconta l’ultimo dei due turni di stop.

In difesa Palumbo e De Vito saranno i terzini, vista l’assenza di Frabotta, uscito malconcio domenica scorsa ed oggi seduto in panchina, con Burzigotti e Martinelli centrali.

A centrocampo ritroviamo Giorgione, Bramati e Fornito, mentre il reparto offensivo è composto dai confermatissimi Gustavo, Padulano e Cocuzza, alla ricerca di continuità dopo l’ottima prova della scorsa settimana contro il Cosenza.

Nella Paganese di Grassadonia, prima in classifica, in porta troviamo l’ex Marruocco. Da sottolineare le pessime condizioni del terreno di gioco, con un manto che fatichiamo a chiamare erboso.

Al 2’ prima occasione del match per il Messina: Cocuzza conquista un bel calcio di punizione dal limite, calcia Gustavo col sinistro sul palo di Marruocco che è bravo a non farsi sorprendere.

Al 6’ primo acuto della Paganese, quando Carcione servito fuori area calcia dai 30 metri, palla a lato. Al 9’ ancora pericolosi i padroni di casa. Caccavallo serve Cicerelli in area di rigore, l’attaccante campano calcia dalla sinistra, ma è bravo Addario a mettere in corner.

Al 12’ Carcione, direttamente da calcio d’angolo, prende la parte superiore della traversa. Momento di difficoltà per il Messina dopo il buon inizio. Al 17’ leggerezza di Martinelli che perde palla a favore di Cunzi e Caccavallo, con quest’ultimo che serve Berardino fuori dall’area di rigore. Il centrocampista calcia di prima intenzione, ma il pallone termina alla destra del palo difeso da Addario.

Al 28’ si rivede il Messina e Giorgione prova il destro dalla distanza, palla alta sopra la traversa. Al 35’ grande occasione per il Messina: calcio d’angolo di Gustavo che pesca in area Martinelli tutto solo, ma il difensore peloritano in spaccata non riesce a trovare la porta. E’ la prima vera palla gol dei giallorossi.

Al 43′ calcio di rigore per la Paganese: Burzigotti ha un’indecisione clamorosa facendo un retropassaggio suicida, Addario prova ad intervenire ma commette fallo su Cunzi, quindi rigore e ammonizione per il portiere del Messina. Sul dischetto si presenta Caccavallo che con il cucchiaio segna per l’1-0 campano. Termina dunque il primo tempo, con la Paganese in vantaggio 1-0 sul Messina.

La prima occasione della ripresa è ancora di Gustavo. Al 49′ Cocuzza serve il compagno appena dentro l’area, il brasiliano ci prova con un gran sinistro al volo, palla a lato di poco sulla sinistra di Marruocco.

Al 57′ primo cambio per il Messina: esce Bramati, entra Diogo TavaresAl 63′ Diogo Tavares non riesce ad approfittare di uno svarione difensivo di Bocchetti e Marruocco, a testimonianza di una Paganese più chiusa rispetto al primo tempo.

Al 66′ il pareggio del Messina. Calcio di punizione di Gustavo dalla trequarti, Tavares di testa anticipa Marruocco, non perfetto. Secondo gol stagionale per il portoghese ex Genoa. Al 77′ esce un insicuro Burzigotti, al suo posto entra Russo.

All’88 brutto scontro tra Padulano e Marruocco, con l’attaccante del Messina rimasto a terra e costretto a uscire dal campo in barella. Al posto dell’esterno peloritano entra Baccolo, spendendo così l’ultimo cambio e costringendo l’arbitro a concedere ben 6′ di recupero.

Padulano portato in ospedale per accertamenti, la Paganese segna nel recupero, ma il gol è annullato per fuorigioco.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.