Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Calcio in Sicilia. Sorride solo il Palermo, male Trapani e Catania

Palermo Calcio 18-1-2015Calcio in Sicilia: in Serie A il Palermo vuol continuare a stupire. Serata di galà al Renzo Barbera sabato sera, infatti in Sicilia è attesa al Roma. In Serie B il Trapani ricomincia il proprio campionato al Provinciale contro il Pescara.

Il Catania sempre più in confusione riparte da Marcolini e dalla sfida contro il Lanciano. In Lega Pro il Messina sfida la Lupa Roma. In D l’Akragas vuole regalare un Natale da capolista ai propri tifosi contro il Marcianise.

PALERMO I rosanero non si fanno intimorire dalla grande caratura dell’avversario e sfruttano i pasticci difensivi dei capitolini, trovandosi così in vantaggio dopo appena 3 minuti di gioco con Dybala. La Roma tira fuori tutta la propria qualità e all’ottavo minuto della ripresa trova il gol con Destro. Al Renzo Barbera, Palermo – Roma termina 1-1.

CATANIA Cambiano gli interpreti, cambiano i mister ma i risultati continuano a non arrivare per il Catania. Alla ripresa del campionato i rossoblu speravano nella scossa derivante dal cambio in panchina per ritrovare stimoli e motivazioni. Ma la Virtus Lanciano domina e non lascia scampo ai siciliani che escono dal terreno di gioco con zero gol e zero punti. Virtus Lanciano Catania 3-0.

TRAPANI Partita piena di emozioni quella fra Trapani e Pescara alla ripresa del torneo di serie B. Abruzzesi subito in vantaggio con un gran gol di Pasquato, il quale dopo un controllo sospetto, scarica un sinistro potente sotto la traversa per il gol dell’1-0. I padroni di casa non ci stanno e pareggiano con Basso al 18′, ottima la conclusione del numero 7 che dopo va a festeggiare sotto la curva. Il Trapani sembra essere tornato quello che i tifosi hanno potuto ammirare fin qui e arriva al tiro per due volte, ma su entrambe le conclusioni trova la risposta pronta del portiere ospite, come un fulmine a ciel sereno però arriva il raddoppio del Pescara, il tutto parte da una palla persa a centrocampo e al termine dell’azione ancora Pasquato trafigge Gomis per 1-2.

Mister Boscaglia rimprovera i suoi e dal tunnel i granata escono più convinti e trovano il pareggio al secondo minuto con Mancosu. La gioia del pareggio dura appena dieci minuti , infatti dagli sviluppi di un calcio d’angolo Politano trova la conclusione a giro vincente che batte ancora una volta l’estremo difensore di casa. A completare la giornata storta arriverà pure il quarto gol degli ospiti con Bjarnason. Al Provinciale di Erice, Trapani-Pescara 2-4.

MESSINA I giallorossi beffati al 93′. Leggi la cronaca qui.

AKRAGAS Falliscono l ‘aggancio in vetta i ragazzi di mister Feola e non vanno oltre lo 0-0 contro la Nuova Gioiese.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.