Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Calcio. Igea Virtus sbanca Milazzo e vince il derby 1-0

Igea Virts - Milazzo 11-10-2015 aAllo stadio Marco Salmeri va in scena il derby Milazzo-Igea Virtus, altamente sentito tra le due tifoserie.

Il Milazzo, relegato nei bassifondi di classifica, è privo di Fodale e Velardi, con il tecnico Alacqua che schiera i suoi con il modulo 4-1-4-1.

Dall’altra parte Raffaele, privo di Accordino, Crinò e Castellino, inserisce Crifò e Cannavò dal primo minuto, affidandosi al modulo 4-3-3.

Primo tempo non trascendentale, a causa anche del vento e del campo allentato dalla pioggia caduta su Milazzo durante la giornata, si affrontano prevalentemente sulla linea mediana del campo. Non meno di 350 i tifosi igeani presenti.

Igea Virts - Milazzo 11-10-2015 bAl 7′ Biondo crossa dalla destra, raccoglie Isgro’ ma tira alto. Al 12′ Inferrera respinge coi pugni un destro di Costa. Al 17′ Inferrera è bravo nel respingere in angolo una perfida punizione di Fantino.

In un primo tempo sostanzialmente maschio, da segnalare le ammonizioni di Fantino, Balastro, Fleri e Aloe nel Milazzo, e di Dall’Oglio per l’Igea Virtus. Senza concedere recupero, l’arbitro Ancora fischia la fine del

primo tempo, che si conclude sullo 0-0.

La ripresa che si apre con un cambio nel Milazzo: Costa rileva l’evanescente Alessandro. L’Igea Virtus – caricata nello spogliatoio da Raffaele, entra in campo decisa e crea subito dei pericoli alla difesa rossoblu.

Al 2′ Di Dio alza in angolo una conclusione di Isgrò. Al 3′ gran destro dal vertice sinistro da parte di Cardia ma la palla sorvola di poco la traversa. Al 12′ secondo cambio nel Milazzo: Ancione rileva Leo. Al 14′ Di Dio blocca facile una conclusione da fuori operata da Biondo.

Al 16′ il goal dell’Igea Virtus. Cross dalla destra di Cardia, spizzicata dell’ex Dall’Oglio e la palla si insacca docile alla destra di Di Dio. Al 22′ terzo cambio nel Milazzo: Matera rileva Fantino. Al 28′ primo cambio nel l’Igea Virtus: Mento rileva l’acciaccato Isgrò.

Al 42′ tiro-cross di Aloe su punizione e la palla sfiora il palo alla destra di Inferrera. L’Igea Virtus vince ikl derby, sofferto ma meritato, volando sempre più in alto nella classifica, facendo esultare i tanti tifosi giallorossi presenti allo stadio. Il Milazzo rimane penultima in classifica con un solo punto e con la panchina del tecnico Antonio Alacqua seriamente a rischio. Per la sua successione circola il nome di Pasquale Ferrara, ex tecnico dell’Igea Virtus.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.