Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Calcio. Gustavo e Tavares regalano la vittoria al Messina: 3-0 sul Martina

Foto Antonio Maimone
Foto Antonio Maimone

Torna alla vittoria il Messina e lo fa in grande stile: 3-0 al Martina con la doppietta di Gustavo nel primo tempo e il sigillo di Tavares alla mezz’ora della ripresa. Prestazione positiva dei peloritani, che ritrovano i tre punti dopo due mesi ed un periodo tutt’altro che eccellente.

Il Messina di Arturo Di Napoli è costretto a diversi cambi viste le numerose indisponibilità dovute a squalifiche e infortuni: in porta troviamo Addario, tutt’altro che perfetto a Caserta. In difesa spazio a Martinelli e Burzigotti, con Barilaro a destra e Russo a sinistra, mentre sono indisponibili Parisi, Palumbo e De Vito. A centrocampo troviamo Zanini,  Giorgione e Baccolo,  mentre in avanti ci sono Leonetti, Gustavo e Padulano.

Nel Martina occhio a Baclet, Cristea ed al capitano Sirignano.

La prima occasione è del Messina: lancio di Russo dalla sinistra a cercare Gustavo, che stoppa il pallone, fa fuori l’avversario e calcia verso la porta, palla a lato di pochissimo. Siamo al 1′.

Al 3′ ancora Messina con Zanini, che calcia dal limite dell’area, la palla termina di poco alta sopra la traversa di Viotti.

Al 9′ il vantaggio del Messina: Gustavo su calcio di punizione dal limite pennella il pallone all’angolino, gran gol del brasiliano e 1-0 per i peloritani.

Al 24′ ancora Messina con Gustavo, che prende palla dopo un lancio maldestro di Viotti, supera con un gioco di prestigio Curcio, si accentra e calcia verso la porta, palla a lato di pochissimo. In grande spolvero Gustavo, l’uomo più atteso.

Al 27′ il raddoppio del Messina, sempre con Gustavo, che dai venti metri calcia forte verso la porta, traversa e gol spettacolare del brasiliano, che porta i peloritani sul 2-0.

Al 33′ ci prova ancora il Messina con Zanini, che su azione di calcio d’angolo tira col destro, palla alta sopra la traversa.

Al 40′ si fa vedere il Martina con Basso, che riceve palla in area e calcia verso la porta, Addario manda in angolo dopo la deviazione di Russo.

Al 45′ Barilaro scarica un destro pericolosissimo dai trenta metri, diagonale velenoso deviato in angolo di pochissimo.

Termina così la prima frazione di gioco, il Messina conduce per 2-0 grazie alla splendida doppietta di Gustavo.

Al 1′ della ripresa subito Martina in avanti col solito Basso, il tiro in diagonale si spegne sul fondo alla destra di Addario.

Al 12′ il primo cambio per il Messina: fuori Baccolo, non al meglio, dentro il rientrante Bramati.

Al 14′ Zanini prova ancora a segnare col destro, ma Viotti è bravo a deviare in angolo. Buona prova finora di Zanini.

Al 16′ secondo cambio per il Messina: fuori Leonetti, dentro Tavares.

Al 19′ ancora Basso prova a far male ai siciliani col sinistro, ma Addario è bravo a mandare in calcio d’angolo.

Un minuto più tardi, sul ribaltamento di fronte, è Giorgione a cercare il gol dalla distanza, palla alla destra del palo difeso da Viotti.

Alla mezz’ora grande occasione per Padulano, che ben servito da Tavares in area calcia debolmente da ottima posizione, para facilmente Viotti.

Un minuto più tardi é proprio Tavares a mettere in rete su assist dell’esterno peloritano: botta potentissima dell’attaccante portoghese ben servito di petto da Padulano. Esultanza feroce di Tavares che batte più volte la mano sul petto, 3-0 per il Messina.

Al 36′ Tavares ubriaca la difesa pugliese e calcia verso la porta, bravo Viotti a parare a terra.

Al novantesimo standing ovation per Gustavo, che esce per far posto al giovanissimo Fabio Bossa, classe 1998.

Finisce qui: il Messina torna a vincere e ritrova i suoi gioielli Gustavo e Tavares, entrambi a rete dopo i lunghi infortuni. Il Messina finisce il girone d’andata a 25 punti, ben al di sopra delle aspettative di inizio stagione. I peloritani tornaneranno in campo sabato prossimo al San Filippo contro il Benevento per la prima giornata di ritorno.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.