#Calcio. Giorgione: “Il Messina è più vivo e arrabbiato che mai”

Foto Antonio Maimone
Foto Antonio Maimone

Deluso ma molto determinato Carmine Giorgione dopo il derby perso dal Messina contro il Catania. Il capitano dei analizza la partita ed il gol preso nel finale, ribadendo come questa squadra potrà continuare a dare soddisfazioni da qui a fine campionato.

“Brucia perdere così, perchè per

più di 70 minuti abbiamo giocato e dimostrato ciò che siamo capaci di fare. Abbiamo preso questo gol che ci ha tagliato le gambe, ma nonostante questo e l’espulsione abbiamo continuato a provarci ma non siamo riusciti a pareggiarla. Ricordo questa palla lunga dalla difesa – commentando il secondo gol –  il loro centrocampista ha passato in profondità per il l’esterno che ha fatto gol, purtroppo siamo stati presi alla sprovvista, bravi loro a concretizzare. Il Messina è più che vivo e arrabbiato che mai: abbiamo perso tre punti ma ci siamo, siamo una grande squadra e dobbiamo continuare così”.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.