Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Bonus ristrutturazioni e bonus domotica: tutto quello che c’è da sapere per ottenere le detrazioni

Prorogato al 2021 il Bonus Ristrutturazione, la detrazione fiscale al 50% destinata a chi vuole svolgere lavori di manutenzione in condominio o abitazione singola. Scendiamo nei dettagli per capire come funziona il Bonus Ristrutturazione 2021 e come accedere alla detrazione per il bonus domotica 2021. 

H2 Cos’è il Bonus Ristrutturazione 2021

La Legge di Bilancio ha confermato anche per il 2021 il Bonus Ristrutturazione, la detrazione al 50% per chi intende effettuare lavori nella propria abitazione, introducendo anche diverse novità per chi vuole eseguire interventi di ristrutturazione. Tra le novità più importanti del Bonus Ristrutturazione 2021 troviamo le detrazioni relative alla sostituzione di sanitari e rubinetti e per i sistemi di filtraggio di acqua potabile, includendo nelle spese ammesse anche quelle di sostituzione del gruppo elettronico. Entriamo ora nei dettagli per analizzare nello specifico come funziona il Bonus Ristrutturazione 2021, quali lavori sono ammessi e come accedere alle detrazioni fiscali. 

H3 Bonus Ristrutturazioni 2021 come funziona e lavori ammessi 

Il bonus ristrutturazioni identifica una detrazione fiscale del 50% che viene riconosciuta ai contribuenti che effettuino lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria in condominio o in edifici singoli. Il bonus ristrutturazioni, prorogato dalla Legge di Bilancio fino al 31 dicembre 2021, consente di accedere ad un rimborso Irpef per le spese sostenute, fino ad un massimo di 96.000 euro.

I lavori ammessi nel Bonus Ristrutturazione 2021 che possono accedere alla detrazione del 50% sono:

  • lavori di manutenzione ordinaria, restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia effettuati su parti comuni di edifici residenziali;
  • interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia effettuati su singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale, anche rurali e pertinenze.

H3 Bonus Domotica, cos’è e come funziona

Ancora per tutto il 2021 sarà possibile usufruire dell’Ecobonus e della detrazione IRPEF al 65% per installare impianti di building automation. La misura fa parte del pacchetto Ristrutturazioni Edilizie approvato con la Legge di Bilancio e consente la detrazione di tutte le spese sostenute a partire dal 1 gennaio 2021 per l’acquisto e l’installazione di impianti di building automation che consentono la gestione ed il controllo da remoto della casa e contribuiscono al risparmio energetico.

Più nello specifico, l’Agenzia delle Entrate intende con building automation, tutti quei dispositivi che consentono la gestione automatica degli impianti di

riscaldamento, produzione di ACS o di climatizzazione estiva, compreso il loro controllo da remoto.

Per usufruire del bonus domotica 2021 si potrà optare  tra due tipi di incentivo: l’Ecobonus 65% e il Superbonus al 100%.Nel caso della detrazione al 65%, è possibile accedere al bonus domotica indipendentemente dalla realizzazione di interventi che aumentino il livello di efficienza energetica dell’appartamento. Al contrario, per accedere al bonus domotica 110% sarà necessario realizzare allo stesso tempo un intervento trainante.

In entrambi i casi, chi richiede il bonus domotica 2021 dovrà essere in possesso di un’attestazione rilasciata dalla ditta che ha effettuato l’installazione, a testimonianza del proprio intervento. Inoltre, il pagamento deve avvenire per mezzo di un bonifico postale o bancario, riportante come causale il numero e la data della fattura, nonché i dati anagrafici e fiscali di chi porterà in detrazione gli importi e il riferimento alla Legge Finanziaria.

Ad ogni modo, sia chi decide di dare un nuovo aspetto alla propria casa, sia chi è in fase di trasferimento, può usufruire di queste agevolazioni per rendere l’abitazione confortevole ed efficiente. Per risparmiare maggiormente, è bene scegliere tra i diversi fornitori, il più adatto alle proprie esigenze, con il quale fare la voltura o il subentro.

H4 I vantaggi della domotica

La domotica, grazie all’ottimizzazione degli impianti di casa, permette di aumentare l’efficienza e il risparmio energetico.
Grazie ad una promozione internet mobile ed una connessione wi-fi a casa o una promozione partita iva in azienda, che siano veloci ed efficienti, saremo inoltre in grado di controllare i nostri impianti domestici tranquillamente da remoto.
Potremmo razionalizzare e conoscere in qualsiasi momento i nostri consumi energetici, ancor prima di effettuare l’autolettura del contatore.

Possiamo quindi dire:

  • La casa domotica è sinonimo di comfort, puoi gestire impianti ed apparecchi con un semplice click;
  • Risparmio energetico. I sistemi domoticiattivano i dispositivi in modo intelligente, facendoci risparmiare in bolletta;
  • Aumento del valore dell’immobile
  • Maggiore sicurezza, grazie all’impianto domotico si possono scoprire anomalie e malfunzionamenti.

Chi effettua lavori di ristrutturazioni può quindi optare per l’installazione di una centralina domotica per rendere la propria casa una Smart Home.

 

(FOTO DAL WEB)