Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Barcellona. Vandali in azione: deturpata la fontana di Idria e Longano

Fontana Idria e Longano 3-2-2016 aContinua la lunga serie di atti vandalici a Barcellona Pozzo di Gotto. L’ultima vittima dei soliti ignoti senza alcun rispetto per il bene comunale è stata la fontana Idria e Longano, riqualificata recentemente dall’amministrazione comunale dopo anni di abbandono.

La fontana, donata alla città dallo scultore Francesco De Francesco, simboleggia i due corsi d’acqua più importanti della città di Barcellona Pozzo di Gotto. Ignoti, così come si evince dalle foto, hanno gettato una notevole quantità di pietrame, che fra l’altro, determina la formazione di limo.

Fontana Idria e Longano 3-2-2016 cPresa di mira dai vandali anche l’aiuola realizzata all’interno della ex fontana di piazza Duomo, riqualificata di recente dall’amministrazione con un tappeto verde e piante, andate totalmente distrutte.

Monumenti cittadini “sfregiati” da ignoti senza nome, e a farne le spese sono tutti i barcellonesi, perché i soldi che poi il Comune spende per riparare i danni sono quelli pubblici.

Pochi vandali danneggiano tante persone civili. Una denuncia alla Polizia Municipale è stata effettuata dal direttore del servizio comunale, l’architetto Carmelo Rucci.

#Barcellona. Vandali in azione: deturpata la fontana di Idria e Longano
#Barcellona. Vandali in azione: deturpata la fontana di Idria e Longano
#Barcellona. Vandali in azione: deturpata la fontana di Idria e Longano
#Barcellona. Vandali in azione: deturpata la fontana di Idria e Longano
#Barcellona. Vandali in azione: deturpata la fontana di Idria e Longano
#Barcellona. Vandali in azione: deturpata la fontana di Idria e Longano

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.