#Barcellona. Strano furto in via San Rocco

polizia_notte1_barcellona_siciliansFurto anomalo la notte scorsa in via San Rocco, nella zona balneare di Calderà, a Barcellona Pozzo di Gotto. Rubati due contatori dell’energia elettrica, uno relativo all’appartamento di una famiglia che vive fuori e che lo usa solo d’estate, l’altro è di un nucleo familiare con due bambini piccoli. Delle sette abitazioni del piccolo complesso, solo due, proprio quelle alle quali sono stati sottratti i contatori, sono abitate dai proprietari, mentre le altre sono in affitto. Stando alla ricostruzione dei fatti, fino alle 21 la luce c’era. Poi la famiglia è uscita e al rientro non c’era più energia elettrica. Un controllo ai contatori e la scoperta: due erano spariti. La vittima del furto ha chiamato subito la Polizia, che ha inviato una Volante.

Sul posto anche una squadra dell’Enel, che intorno all’una

del mattino è giunta sul posto e ha installato un nuovo contatore, finendo il lavoro dopo un paio di ore. I poliziotti hanno effettuato un sopralluogo all’interno dell’appartamento, ma era tutto in ordine. Resta la stranezza di un furto inspiegabile, anche per gli della Volante. Come hanno chiarito anche i tecnici dell’Enel, l’unico uso che si può fare dei contatori sottratti è quello di rubare energia elettrica, anche se per installarli serve comunque una mano esperta.

Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.