Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Barcellona PG – Restano in carcere i due giovani trovati lunedì dai carabinieri con la droga in casa

Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, Salvatore Pugliese, così come richiesto anche dal pubblico ministero, ha convalidato e applicato la misura cautelare in carcere nei confronti di B. J., 33 anni di Barcellona Pozzo di Gotto e residente a Milazzo, e C. A., 34anni, residente a Castroreale. I due sono stati arrestati la mattina del 29 marzo dai Carabinieri della Stazione di Barcellona Pozzo di Gotto, coadiuvati dalle Unità Cinofili Nucleo Carabinieri di Nicolosi, che a seguito di un controllo domiciliare li hanno fermati e arrestati in flagranza, per detenzione illecita ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso. I due sono stati trovati in possesso di oltre 1500 grammi di marijuana, suddivisa in alcuni involucri di cellophane e oltre 200 grammi di cocaina, contenuta in un involucro di cellophane.  A.C e J. B, difesi rispettivamente dai legali Dorella Aliquò, Paolo Pino e Diego Lanza,  sono stati trasferiti dopo l’udienza di convalida nel carcere di Termini Imerese.