Barcellona PG, partecipato torneo di scacchi al Museo Didattico dell’I.C. Foscolo

inbound8791680843477354828MESSINA. Nei locali del Museo Didattico dell’I.C. Foscolo di Barcellona Pozzo di Gotto si è svolto un partecipato torneo di fine corso divulgativo di scacchi per bambini.
Il torneo è stato organizzato dall’A.S.D. Barcellona Scacchi e si è tenuto all’interno del museo grazie alla disponibilità della Dirigente dell’Istituto, la Professoressa Felicia Maria e del Professore Enzo Napoli che hanno concesso i locali della biblioteca per lo svolgimento della manifestazione.
L’evento ha visto la partecipazione dei ragazzi, tutti interessati a seguire il primo corso di scacchi tenuto dall’istruttore FSI Natale Cambria. A darsi battaglia sulla scacchiera sono stati Francesco Bertolone, Marta Caggegi, Flavio Calì, Giulia Candita, Giuseppe Genovese, Aldo Ginebri,

Leonardo Gitto, Alessandro La Torre, Anna Messina, Orlando Giulia Rosa Clory, Shaqiri Grillo Sofia e Filippo Spagnolo.
I partecipanti si sono dimostrati molto agguerriti e contenti di partecipare a questo mini campionato, facendo emozionare anche i genitori che hanno assistito.
Il torneo si è concluso con la vittoria di Francesco Bertolone, seguito da Anna Messina e Giulia Candita.
A tutti è stata consegnata una medaglia, un attestato di partecipazione e una maglietta. Tutti i convenuti hanno ringraziato per l’ottima riuscita dell’evento il Presidente della ASD Barcellona Scacchi, Giuseppe Zangla, e al suo direttivo, al responsabile della Marco Ravidà, alla Professoressa Felicia Maria e al Professore Enzo Napoli, al fotografo Emanuele Garifo, al CM Gaetano Milone e alle campionesse regionali siciliane Elisa e Chiara Cambria.

Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.