Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Barcellona PG, la polizia arresta 20enne per violazione degli arresti domiciliari

Gli agenti di polizia del Commissariato di Barcellona Pozzo di Gotto, coordinati dal vice questore Antonio Rugolo, hanno eseguito ieri la misura cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. di quel Tribunale, a carico di un 20enne sottoposto dal 5 febbraio agli arresti domiciliari con applicazione del braccialetto elettronico, perché ritenuto responsabile del reato di rapina aggravata, in concorso con altri soggetti tra cui, alcuni già sottoposti a misura carceraria, altri non identificati.

Il ventenne ha violato le prescrizioni impostegli con la misura applicata nei suoi confronti. In particolare, nel corso di un controllo effettuato lo scorso 7 marzo, lo stesso è stato trovato in compagnia di persone diverse da quelle che coabitano con lui, nello specifico la sua fidanzata.

L’Autorità Giudiziaria ha pertanto disposto la revoca dei domiciliari sostituendoli con la custodia cautelare in carcere.