Barcellona PG, ennesimo schianto in via Caldà: giovane in ospedale

Violento incidente nella zona di Caldà. È successo poco dopo la mezzanotte e mezza.

Un ventiduenne che viaggiava a bordo della sua automobile, una fiat Punto, per cause in via d’accertamento da parte dei Carabinieri della Sezione Radiomobile, ha impattato contro una Multipla in sosta, terminando la propria corsa  contro una vettura Dr parcheggiata oltre 100 metri più avanti.

Immediato l’intervento dei sanitari che hanno trasportato il giovane al Policlinico di Messina per sottoporlo alle cure del caso.

Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del fuoco di Milazzo per estrarre il giovane dalla vettura e per mettere in sicurezza la zona. Ingenti i danni alle vetture. L’incidente è stata la classica goccia che fa traboccare il vaso. E i residenti, questa volta, alzano la voce.
«E’ una strada pericolosa – lamentano  – Senza alcun riferimento all’ultimo incidente, quello di stanotte, su questo tratto viabilistico l’alta velocità è all’ordine del giorno. Qui vivono dei bambini – spiegano – Non è possibile ritrovarsi con un’auto contro i muri delle nostre abitazioni. La paura di essere travolti è quotidiana. E non c’è orario che tenga perché la maggior parte degli incidenti sono avvenuti di notte. Serve un intervento di messa in sicurezza: «Dossi, dissuasori, barre, autovelox non importa – concludono i residenti – Si trovi però una soluzione che limiti la velocità e ci faccia finalmente uscire di casa in sicurezza».

Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *