Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Barcellona PG, degrado e vandali Sos in piazza delle Ancore a Calderà

Piazza delle Ancore di Calderà, con i relativi giochi per bambini presenti,  è un esempio del degrado in cui versano alcune parti della città per colpa di un manipolo di adolescenti scatenati, che non hanno rispetto di niente e nessuno, rompono giochi, sfasciano tutto ciò che possono, lasciano rifiuti e sporcano senza che nessuno li fermi. Per non parlare dei proprietari dei cani: non solo non rispettano il divieto di accesso agli animali, ma non raccolgono nemmeno le deiezioni e non si preoccupano delle condizioni igieniche di un posto frequentato da tanti bambini, anche molto piccoli. «Siamo stanchi di vedere come alcuni ragazzi non abbiano alcun rispetto per le cose di tutti», dichiarano alcuni residenti.  «Hanno 15, 17 anni, e salgono di peso sui giochi per i bambini, come minimo li rovinano o li rompono. Ma questo è niente. Alcuni ragazzi usano dei comportamenti da fare allibire, incuranti degli altri e strafottenti. Una mamma con il figlioletto si è dovuta pure allontanare dal parco, a causa loro. Per non parlare di quello che combinano i giovani, qui, la sera tardi o di notte. Non è possibile che l’amministrazione comunale rimanga a guardare senza muovere un dito».

Barcellona PG, degrado e vandali Sos in piazza delle Ancore a Calderà
Barcellona PG, degrado e vandali Sos in piazza delle Ancore a Calderà
Barcellona PG, degrado e vandali Sos in piazza delle Ancore a Calderà
Barcellona PG, degrado e vandali Sos in piazza delle Ancore a Calderà
Barcellona PG, degrado e vandali Sos in piazza delle Ancore a Calderà
Barcellona PG, degrado e vandali Sos in piazza delle Ancore a Calderà

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.