Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Barcellona. Morire d’amianto, il libro “Il silenzio della polvere”

Amianto“Il silenzio della polvere. Capitale, verità e morte in una storia meridionale di amianto” è il titolo del libro che sarà presentato sabato 12 marzo alle 17.30 all’auditorium Oasi. 

Interverranno Antonello Petrillo (sociologo, Università di Napoli Suor Orsola Benincasa), Pietro Saitta (Sociologo, Università di Messina), Edda Paino (responsabile UOCSPreSAL) e Monica Di Stefano (ASPP Myleco sas).

“Negli anni Ottanta, in una piccola città del Meridione interno, centinaia di giovani sono radunati in un piazzale di periferia -si legge nella presentazione dell’evento. A tutti coloro che hanno meno di vent’anni si chiede di fare un passo in avanti: un’impresa, costituita per l’occasione, li assumerà per effettuare una delle operazioni più inquietanti della storia industriale del nostro Paese.

A mani nude, senza mascherine né tute protettive, decoibenteranno dall’amianto, in pieno centro abitato, poco meno che l’intero parco rotabile (vagoni ed elettromotrici) delle Ferrovie dello Stato.

L’indagine socioetnografica di URiT ricostruisce attraverso le biografie dei sopravvissuti (operai e abitanti del quartiere, molti dei quali gravemente ammalati), le omertà e i silenzi delle istituzioni di controllo e del ceto politico locale. Una vicenda apparentemente incredibile, che può essere invece considerata un paradigma delle modalità attraverso le quali alcuni territori, economicamente e socialmente deboli, sono stati costituiti in sede privilegiata per la localizzazione di lavorazioni pericolose”.