Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Barcellona. Mafia, la Cassazione conferma le condanne per i mazzarroti

Corte di Cassazione (wikipedia)La Corte di Cassazione ha confermato le condanne emesse in appello per il clan dei mazzarroti. Gruppo criminale attivo a Mazzarrà Sant’Andrea, Comune sciolto per mafia nell’ottobre scorso dopo lo scandalo sulla gestione dei rifiuti che ha travolto anche l’amministrazione locale.

Confermato quindi l’ergastolo per Aldo Munafò, accusato di avere ucciso nel 2006 il camionista Antonino Rottino, omicidio che diede il via alle indagini che hanno portato agli arresti e alle condanne. Munafò è ritenuto il braccio destro del boss mafioso Tindaro Calabrese, al quale invece sono stati inflitti 16 anni.

Nove anni per Carmelo Salvatore Trifirò, otto anni e 8 mesi ad Agostino Campiso, 8 anni e 6 mesi ad Alfio Giuseppe Castro, 8 anni per Sebastiano Giambò, Nunziato Siracusa e Michele Rotella  e 2 anni per Aurelio Giamboi, Thomas Sciotto, Giuseppe Triolo.  Assolto Christian Giamboi.

Aggiornamento 11.12 

In merito all’articolo riceviamo dalla signora Veronica Campanino e pubblichiamo: “Comunico che il signor Campanino Salvatore è stato assolto con formula piena dalla Corte d’Appello di Messina, senza nessuna opposizione e senza impugnare tale sentenza per ricorrere alla Cassazione da parte della Procura della Repubblica Generale”. Per un involontario refuso il nome del sig. Campanino era stato inserito nell’elenco dei condannati, dell’errore ci scusiamo con gli interessati e con i nostri lettori.