Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Barcellona. Gli interventi a Portosalvo ancora fermi al palo

Comune municipio Barcellona Palazzo LonganoGli interventi di riqualificazione urbana e viaria nella frazione Portosalvo di Barcellona Pozzo di Gotto già approvati durante l’amministrazione Collica e il comodato d’uso del campetto in contrada Vernacola proposto dalla parrocchia.

I consiglieri comunali dei gruppi “Avanti con Fiducia”, “Il Megafono” e “Bene Comune” hanno presentato un’interrogazione per conoscere i tempi con i quali l’amministrazione “intende procedere alla realizzazione degli spazi funzionali da adibire a parcheggio e piazzale, vista la contemporanea presenza dei fondi necessari e del relativo progetto approvato”.

I consiglieri chiedono anche chiarimenti rispetto “allo stato di attuazione dei lavori e alla realizzazione del senso unico di circolazione per i mezzi pesanti lungo la via Filippo Turati, sulla rimozione della pensilina alla fermata dell’autobus e sulla sua ricollocazione e infine sulla concessione dell’area del campetto da gioco di contrada Vernacola alla parrocchia di Portosalvo visto che, allo stato, non risultano che alla richiesta di comodato d’uso sia stata data risposta”.

 

 

“I progetti portati avanti dalla precedente Amministrazione -commenta Luca Cucinotta, candidato di Portosalvo alle scorse elezioni nelle liste area Collica– avevano uno scopo ben preciso: migliorare la qualità della vita della nostra comunità. Ancora oggi, nonostante tutti i passaggi necessari siano stati ultimati, non si hanno notizie e non riusciamo a capire i motivi di tale ritardo. Mi auguro che il nuovo esecutivo porti a compimento quanto di buono e importante è stato fatto fino a qualche mese fa”.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.