#Barcellona. Furti notturni di carburante in aumento a Calderà

barcellona_furto_gasolio1_siciliansCrisi economica oppure un sistema ben consolidato per appropriarsi di benzina e gasolio? Questo, al momento, non è così chiaro. L’unica dato certo, invece, è l’aumento dei furti di carburante a Barcellona Pozzo di Gotto. Nelle ultime settimane sono diversi i casi registrati, in particolare in via della Fiera Franca, nella zona di Calderà. I furti avvengono soprattutto nelle ore notturne. Diverse automobili in sosta sono state prese di mira, così come anche un escavatore presente

all’interno di un terreno, usato dal proprietario per l’effettuazione di alcuni lavori. Il carburante è sottratto soprattutto nelle ore notturne, così come è possibile vedere dalle foto inviateci da un lettore ottenute tramite le riprese di videosorveglianza. Gli effetti si notano solo nelle ore successive. Si cerca di mettere in marcia l’automobile, convinti di avere a disposizione il carburante necessario, e invece la benzina o il gasolio non ci sono più. I furti pare siano messi a segno in pochi minuti e senza lasciare troppe tracce. Diverse le denunce che sono state presentate al Comando Carabinieri di Barcellona Pozzo di Gotto.

Carmelo Amato

Il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori comunali, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *