Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Barcellona. Convalidato dal GIP Maffa l’arresto di Giulio Giannitto

carabinieriE’ stato convalidato dal GIP del Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto Danilo Maffa il fermo di Giulio Giannitto, 25 anni, arrestato dai carabinieri della Stazione di Barcellona Pozzo di Gotto venerdì scorso.

Nel corso di un controllo nell’abitazione del 25enne, nativo di Patti, i militari hanno rinvenuto una pistola calibro 38 special, con matricola abrasa, un contenitore in plastica

con dentro 43 cartucce, un kit per la pulizia delle armi, un distintivo FF.PP e un carnet di assegni.

Al momento dell’irruzione Giannitto non era in casa, ma è stato comunque rintracciato e arrestato per detenzione illegale di armi e munizioni. Inoltre, nel corso del controllo, i carabinieri hanno identificato tre giovani, A.A., classe ’84, M.F., classe ’82 e I.A., classe ’83, che si aggiravano nei pressi dell’abitazione di Giannitto in via Salita del Carmine. L’uomo, che resterà nel carcere di Messina Gazzi, è difeso dall’avvocato Giuseppe Sottile.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.