Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Barcellona. Alla Capuana un progetto sul rispetto per gli animali

Il cane Ciak
Il cane Ciak

Un progetto di volontariato per sensibilizzare ed educare al rispetto verso gli animali. Tra gli obiettivi, incoraggiare orientamenti di pensiero e culturali che li tutelino, la condanna e la persecuzione degli atti di crudeltà sia come violenza fisica che psicologica, i maltrattamenti e l’abbandono.

A dare vita, anche grazie all’interessamento della preside Carmen Pino, al progetto Ciak e io alla scuola Capuna è Ivana D’Amico, cinofila specializzata nel recupero di cani con problemi caratteriali.

Educazione cinofila, Barcellona 8-3-2016 aSono previsti diversi incontri con gli alunni di tutte le classi della Capuana, la sola ad aderire al progetto tra Barcellona Pozzo di Gotto e Milazzo. Sarà presente anche Ciak, un cane recuperato da Ivana D’Amico.

Ciak è il figlio del mitico Ciccio, un cane docile e mansueto adottato dagli abitanti della piazzetta di Calderà, ucciso da un pirata della strada quasi 2 anni fa e al quale di recente è stata dedicata una targa.

Grande entusiasmo dei bambini della Capuana, che saranno parte attiva nel progetto.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.