Cronaca. Intimidazioni don Trumello, solidarietà di Orlando e Minniti

LeolucaOrlando siciliansPALERMO. “Ho voluto mostrare a don Trumello la vicinanza mia personale e di tutta la città, di fronte ad un grave atto che ancora una volta colpisce e offende non soltanto la comunità parrocchiale ma tutta la comunità cittadina. L’ho anche informato della volontà del Comune di costituirsi parte civile contro gli autori di questo atto quando saranno portati innanzi alla giustizia. E’ necessario che a Borgo Nuovo si sviluppi e rafforzi un percorso civico come avvenuto in altre zone della città, in periferia e in centro storico, che renda coeso e collaborativo il fondamentale lavoro svolto sul territorio dalla parrocchia e dalla società civile, insieme a quello delle istituzioni. Insieme possiamo e dobbiamo costruire una dimensione comunitaria che aiuti tutto il quartiere e i suoi abitanti a riprendere in mano le redini per il proprio sviluppo e la vivibilità”. Lo ha dichiarato il Leoluca

Orlando, al termine dell’incontro avvenuto a Borgo Nuovo con don Giovanni Trumello, parroco di Santa Cristina, cui ignoti nei giorni scorsi hanno bruciato due auto proprio vicino la chiesa.

Nelle ultime ore, inoltre, il primo cittadino una serie di colloqui telefonici con il ministro dell’Interno Marco Minniti, che oggi non ha potuto essere presente a Palermo perché trattenuto in Senato per le votazioni sul decreto fiscale. Minniti ha voluto manifestare attraverso il sindaco “vicinanza e solidarietà a padre Gianni Trumello”, vittima  di un “odioso episodio intimidatorio”, ha condannato il vile gesto compiuto contro la comunità parrocchiale e ha impartito disposizioni al prefetto e al questore di Palermo, affinché siano individuati i responsabili e sia riaffermata legalità e convivenza civile nel quartiere di Borgo Nuovo.

Intanto, nella parrocchia di Santa Caterina si è tenuta una riunione fra l’amministrazione comunale, rappresentata dal vicesindaco Sergio Marino, cui hanno partecipato Rap, Reset, Verde e Giardini e il presidente della V Circoscrizione Fabio Teresi. “E’ stato deciso – ha dichiarato Marino – il potenziamento  dei servizi di decoro, pulizia e manutenzione del verde oltre a un’azione di contrasto più serrata all’abbandono illecito di rifiuti”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.