Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Attualità. Scambi di coppia a Messina: le confessioni di due 50enni sposati, trasgressivi e felici

MESSINA. Casalinghe, mogli stanche da matrimoni di lungo corso e vinte dalla monotonia. Ma anche ragazze giovanissime e desiderabili, colte e realizzate. Uomini in carriera che fuori dal gioco sono e restano molto fedeli, ragazzi che vogliono provare nuovi emozioni. Questo è il misterioso mondo degli scambisti visto dal di dentro e raccontato da una coppia, Francy e Alessandro, entrambi 50enni, che ha deciso di confessarsi in esclusiva alla nostra redazione. L’intervista la organizziamo in un bar di Messina dopo averli contattati su un sito di incontri. Sono della provincia messinese, professionisti affermati (avvocato lei, insegnante lui). Da quanti anni siete sposati? “Da 19 anni e da dieci pratichiamo lo scambismo. Perché? Semplicemente ci piace questo tipo di sesso senza tabù. Io e mia moglie siamo felici e convinti di fare la cosa che ci fa stare bene. Lo scambio a noi regala emozioni stupende, indescrivibili”.

Avete figli? “Abbiamo un figlio di 15 anni e sa della nostra vita sessuale. Siamo stati costretti a dirlo perché un giorno ha visto delle nostre foto sul telefonino di mia moglie che avevamo scattato nudi con altre coppie nel corso di una festa. La sua reazione è stata di stupore, ma allo stesso tempo ci ha anche fatto capire che per lui non c’è nessun problema se io e mia moglie pratichiamo tale pratica”.

Ci sono delle regole nello scambismo? “Assolutamente sì. La donna svolge il ruolo più importante. Di solito è la donna che sceglie le coppie o l’eventuale singolo. Naturalmente scegliamo in base al livello culturale e di bellezza. L’approccio è in rete, sui vari siti di incontri. Poi ci si sente al telefono e se abbiamo la convinzione di parlare con persone intelligenti, organizziamo incontro. Solitamente incontriamo al bar, per poi passare eventualmente a giocare nella nostra casa al mare nella zona di Villafranca Tirrena”.

Andate anche in locali o feste in villa? “Sì, certamente! Ci capita di andare nelle feste in villa tra Messina, Milazzo, Taormina, Giarre, Catania, Acireale, Barcellona Pozzo di Gotto, ma anche nelle zone di Palermo. Sono molte le feste che vengono organizzate durante le settimane. Nei club andiamo invece al Sabbie Nere a Catania oppure alla Chance a Roma”.

A Messina e provincia quanto è praticato? “Più di quanto possiate immaginare. Sono tantissime le coppie scambiste nella zona del Messinese. Un numero di persone veramente elevato”.

Come ci si entra nelle feste in villa? “Solitamente il padrone di casa chiama le coppie che già conosce e queste a sua volta possono invitare anche altre coppie amiche. E’ un passa parole tra persone fidate, oppure tramite eventi organizzati nei siti di incontri”.

Non c’è il rischio di potersi invaghire di qualcuno in questo gioco? “Da parte nostra assolutamente no. I sentimenti sono una cosa e il sesso un’altra. Noi ci amiamo follemente e questo è alla base di tutto. Abbiamo incontrato delle coppie simpatiche, ma poi ognuno per la sua strada. In questo gioco nascono delle belle amicizie anche fuori dal sesso. Ci rivediamo, ma senza impegni, poiché la libertà di ognuno di noi è sacra”.

Lo scambismo è per tutti? “Alla base ci deve essere una certa predisposizione e convinzione nel volerlo praticare e la certezza massima della complicità del partner per metterlo veramente in atto. Altrimenti è inutile entrare in questo fantastico mondo”.

Il piacere che prova la donna e l’uomo in questa pratica? “Il guardare è principalmente la massima forma di eccitazione. Per l’uomo il piacere è vedere la propria compagna vivere un’esperienza intensa e orgasmica con uno o più uomini, ma è anche molto eccitato dal vedere un rapporto tra due donne. Per la donna il piacere è massimale. Tutte le attenzioni sono rivolte su di lei e questo è il grado massimo dell’erotismo. Nello scambio di coppia infatti non c’è, come spesso erroneamente viene immaginato, un aspetto egoistico del piacere al maschile, anzi sono frequenti giochi erotici all’insegna della multiplicità orgasmica femminile. Con questa pratica le donne si sentono veramente libere di chiedere prestazioni sessuali diverse,sicure che verranno accolte dai propri partner”.

Gelosia durante i rapporti? “Non c’è gelosia, perché tra di noi c’è un continuo scambio di sguardi e di carezze, che aumentano sempre la nostra complicità. La fiducia è l’elemento priorità di questa pratica erotica”.

Per quale motivo secondo voi si diventa scambisti? “Spesso per la noia e monotonia del rapporto a due. Chi si concede questa esperienza erotica spesso hanno sempre immaginato di poterla sperimentare e condividere con il partner. Una pratica che solo chi la mette in atto può capire il piacere che procura”.

C’è chi dice che questa pratica sia per persone non normali mentalmente. Che rispondete? “Noi esprimiamo i nostri desideri e cerchiamo di realizzare delle fantasie sessuali. Quando facciamo ciò siamo felici. Noi due godiamo in misura massima quando giochiamo con gente nuova. Però poi la voglia di metterci a letto noi due a casa nostra a dormire e risvegliarci carichi di energia è un qualcosa di meraviglioso. Siamo per questo dei malati?”.