Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Attualità. Premiati al Teatro Mandanici i centisti di Barcellona Pozzo di Gotto

Nella stupenda cornice del Teatro Mandanici si è svolta oggi la cerimonia di premiazione degli alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado di Barcellona Pozzo di Gotto.

La manifestazione, organizzata dall’assessore alla cultura e pubblica istruzione Ilenia Torre, è stata presentata dall’esperto del sindaco Roberto Materia, professore Gaetano Mercadante.

I ragazzi che sino sono distinti per merito alla fine del loro percorso di studi, hanno ricevuto una medaglia e una pergamena.

“Oggi abbiamo voluto premiare i giovani di Barcellona Pozzo di Gotto che rappresentano il futuro di questa città – ha dichiarato l’assessore Torre – premiando tutti coloro i i quali si sono distinti nel merito. Auguro a tutti un futuro ricco di soddisfazioni”. Di seguito i premiati:

Itec Fermi                                                Domenico Santangelo 5 A
Antonino Formica 5 A CAT
Sebastiano Caruso 5 A T
Marco Perroni 5 SAFM
ITT-LSSA COPERNICO
Pietro Guerrera 5 AE
Domenico Alesci 5 AL
Martina Boncaldo (con lode) 5 AL
Maria Cannistrà (con lode) 5 AL
Antonino Giunta (con lode) 5 AL
Samuele Rizzo (con lode) 5 AL
Giulia Spinella 5 AL
Kevin Terranova 5 AL
Giuseppe Genovese (con lode) 5 BL
Cosimo Mazzeo 5 BL
Marco Puglisi 5 BL
Stefania Recupero 5 BL
Paola Scilipoti 5 BL
Francesco Bianco 5 CL
Giuseppe Cosma Damiano Occello 5 CL
Simone Benedetto 5 BI
Liceo Classico Valli
Antonino Bellinvia (con lode) 5 A
Mariachiara Buemi (con lode) 5 A
Beatrice Chiofalo 5 A
Giuseppe Foti 5 A
Cristina Munafò 5 A
Giuseppe Coppolino 5 B
Andrea Di Pietro 5 B
Liceo Scientifico Medi
Alessio Calabrò 5 A
Federico Impalà 5 A
Andrea Isgrò 5 A
Francesco Messina 5 A
Carmelo Siracusa 5 B
Luciano Coppolino 5 C
Salvatore Mallemaci 5 C
Valeria Pantè 5 C
Giovanni Francesco Recupero 5 C
Riccardo Alessandro 5 D
Giulia Foti 5 D
Gabriele Genovese 5 D
Giulia Giunta 5 D
Tommaso Giunta 5 D
Cristina Imbesi 5 D
Giuseppe Sofia 5 D
Silvia Giambò 5 E
Liliana Battista 5 F
Carmelo Ravidà 5 F
Katia Mirabile 5 L
Chiara Scardino Maio 5 L
Liceo Scienze Socialia Castroreale
Gaetano Terranova 5 A

Attualità. Premiati al Teatro Mandanici i centisti di Barcellona Pozzo di Gotto
Attualità. Premiati al Teatro Mandanici i centisti di Barcellona Pozzo di Gotto
Attualità. Premiati al Teatro Mandanici i centisti di Barcellona Pozzo di Gotto
Attualità. Premiati al Teatro Mandanici i centisti di Barcellona Pozzo di Gotto
Attualità. Premiati al Teatro Mandanici i centisti di Barcellona Pozzo di Gotto
Attualità. Premiati al Teatro Mandanici i centisti di Barcellona Pozzo di Gotto
Attualità. Premiati al Teatro Mandanici i centisti di Barcellona Pozzo di Gotto
Attualità. Premiati al Teatro Mandanici i centisti di Barcellona Pozzo di Gotto
Attualità. Premiati al Teatro Mandanici i centisti di Barcellona Pozzo di Gotto
Attualità. Premiati al Teatro Mandanici i centisti di Barcellona Pozzo di Gotto
Attualità. Premiati al Teatro Mandanici i centisti di Barcellona Pozzo di Gotto
Attualità. Premiati al Teatro Mandanici i centisti di Barcellona Pozzo di Gotto
Attualità. Premiati al Teatro Mandanici i centisti di Barcellona Pozzo di Gotto
Attualità. Premiati al Teatro Mandanici i centisti di Barcellona Pozzo di Gotto
Attualità. Premiati al Teatro Mandanici i centisti di Barcellona Pozzo di Gotto
Attualità. Premiati al Teatro Mandanici i centisti di Barcellona Pozzo di Gotto
Attualità. Premiati al Teatro Mandanici i centisti di Barcellona Pozzo di Gotto
Attualità. Premiati al Teatro Mandanici i centisti di Barcellona Pozzo di Gotto
Attualità. Premiati al Teatro Mandanici i centisti di Barcellona Pozzo di Gotto
Attualità. Premiati al Teatro Mandanici i centisti di Barcellona Pozzo di Gotto
Attualità. Premiati al Teatro Mandanici i centisti di Barcellona Pozzo di Gotto
Attualità. Premiati al Teatro Mandanici i centisti di Barcellona Pozzo di Gotto

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.