Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Oliveri, “No alle discriminazioni”: collocate in paese due panchine colorate

MESSINA. Due nuove panchine color arcobaleno sono state installate dalla nuova amministrazione comunale nel comune di Oliveri. Un gesto simbolico contro l’omobitransfobia, ovvero contro odio, violenza e negatività nei confronti delle persone omosessuali, bisessuali e transessuali. Un semplice gesto, ma dal messaggio forte e deciso. Sono infatti ancora tante le persone discriminate sul lavoro, bullizzate a scuola, allontanate dalle loro famiglie, insultate o aggredite per strada. Il sindaco Francesco Iarrera con tutta l’amministrazione ha ringraziato l’imprenditore Gianni Branca di Terme Vigliatore del Sicily Food per aver accettato di realizzare le due panchine e donarle al comune.  “Non si tratta di stabilire cosa è normale e cosa no – dichiara il primo cittadino – ma di garantire ad ogni uomo e donna di questa terra il diritto di esprimere i propri bisogni e i propri sentimenti.”

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.