Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Attualità. Messina, Oriana Piccirillo dona nuovi giochi ai bimbi ricoverati al Policlinico

MESSINA. La giovane Oriana Piccirillo, 16enne e residente a Terme Vogliatore, per dimostrare sempre la sua gratitudine al personale medico e infermieristico del Policlinico universitario di Messina, e in particolare a coloro che l’hanno aiutata attraverso molteplici problematiche sanitarie avvenute negli anni, ha donato dei giochi alla sala del reparto chirurgia pediatrica per regalare momenti di felicità e contentezza ai bambini degenti. Un gesto di cuore molto importante perché i bimbi seguiti dal servizio, che provengono da diverse zone del Messinese, devono trascorrere molto tempo all’interno dell’ospedale, per cui un giocattolo può rappresentare un momento di svago importante, anche dal punto di vista dell’adesione alla terapia e quindi del suo successo. La ragazza ha voluto ringraziare il professore Carmelo Romeo, tutta la sua equipe, la professoressa Romina Gallizzi e al dottor Claudio Romano. Nel novembre del 2016 Oriana e la sua famiglia (il papà Carmine comanda la stazione Carabinieri di San Piero Patti) avevano donato un apparato multiparametrico sempre nello stesso reparto, di seguito i dettagli.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.