Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Attualità. Barcellona PG, Padre Giuseppe Turrisi insignito dell’onorificenza di Cavaliere del Santo Sepolcro di Gerusalemme

Pochi giorni fa, padre Giuseppe Turrisi, parroco della Chiesa di San Giovanni, ha ricevuto nella chiesa parrocchiale di Gaggi, nel corso della festa di San Sebastiano, la Solenne Onorificenza a Cavaliere dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, uno dei più importanti ed antichi Ordini Cavallereschi al mondo. La cerimonia come da tradizione; è stata preceduta dalla Veglia d’Armi, nel corso della quale è stata benedetta e consegnata la croce di Gerusalemme. La messa è stata presieduta da Mons Giò Tavilla. Durante la cerimonia, è avvenuta la consegna della mozzetta, a ricordare i risvolti equestri e militari dell’ordine: ma vi è anche una forte connotazione religiosa, che deriva dal quel gruppo di cavalieri ai quali fu affidato il compito di custodire la pace e difendere la Chiesa del Santo Sepolcro in Terra Santa. L’Ordine dipendente dalla Santa Sede trae infatti le proprie origini storiche nel sodalizio Cristiano costituitosi in Terra Santa, subito dopo la conquista della Città Santa da parte dei Crociati. Un impegno che, con il trascorrere dei secoli si è trasformato in un concreto sostegno e vicinanza alla popolazione cristiana, che si esplica in attività benefiche o caritatevoli, in azioni di solidarietà, in percorsi di fede, scambi culturali, pellegrinaggi, attenzione alle comunità cristiane della regione medio orientale.

Carmelo Amato

Barcellonese doc, il giornalismo è la sua ragione di vita. Indistruttibile, infaticabile, instancabile, riesce a essere sul posto “prima ancora che il fatto succeda”. Dalla cronaca nera allo sport nulla gli sfugge. È l’incubo degli amministratori di Palazzo Longano, che se lo sognano anche di notte e temono i suoi video e i suoi articoli nei quali denuncia disservizi e inefficienze e dà voce alle esigenze dei suoi concittadini. Sconfina spesso a Milazzo e dintorni.