Atletica leggera, Maria Ruggeri regala a Messina il record italiano

Gabriele Crisafulli in azione (Foto Omar Menolascina)

Si chiude il sipario sui Campionati Regionali Individuali Assoluti su Pista validi come terza prova di società, organizzati dalla Polisportiva Odysseus in collaborazione con Fidal Messina e svoltisi al Campo Cappuccini di Messina il 28 e 29 giugno scorsi, che hanno regalato a Messina il record italiano di Maria Ruggeri, 4 titoli regionali e molte medaglie.

“Siamo felici ed orgogliosi di aver contribuito insieme con Fidal Messina alla promozione dell’atletica -dichiara Antonello Aliberti, presidente della Polisportiva Odysseus- e di aver dato alla nostra città il ruolo che le compete da un punto di vista dell’organizzazione e dell’accoglienza. Il record italiano di Maria Ruggeri sulla distanza dei 200 mt nella categoria SF 45 con il tempo di 26.42 ha un alto valore simbolico per le nuove generazioni di sportivi messinesi”.
Il presidente della Fidal Messina Nino Urso, soddisfatto del risultato finale dei Campionati, commenta: “Era già da parecchi anni che Messina non ospitava la gara più importante dell’atletica siciliana. Gare di ottimo livello tecnico che ci fanno ben sperare per il futuro dell’atletica messinese. Da evidenziare infatti i messinesi che sono campioni siciliani: Carmelo Impalà (Atletica Villafranca, giavellotto), Roberta Palastro (Polisportiva Messina, giavellotto), Gabriele Crisafulli (Atletica Villafranca, salto in alto), Francesco Longo (Atletica Villafranca, lancio del peso)”.
Anche il delegato provinciale del CONI Aldo Violato commenta positivamente i risultati. “Nonostante la nostra città abbia bisogno di un impegno maggiore sugli impianti, le società e le federazioni provinciali messinesi stanno esprimendo alti livelli tecnici”.
justify;">Da non dimenticare anche la gara Messina in Pista per i giovani del 27 giugno scorso, organizzata dalla Polisportiva Odysseus che di fatto ha aperto la tre giorni di atletica in riva allo Stretto.

Maria Ruggeri (Foto Fidal)
Di seguito I campioni siciliani.
Giavellotto: Roberta Palastro (Polisportiva Messina) 32,22; 800: Giovanni Arena (Virtus Acireale) 1,58,13 e Lucia Pollina (Cus Palermo) 2,16,88; Disco: Dunia Dari (Catania 2000) 33,22; Asta: Carola Truchlec (Cus Palermo) 2,7; Lungo: Filippo Randazzo (Pro Sport 85 Valguarnera) 6,95 e Maria Valvo (Catania 2000) 5,43; 400 hs: Salvatore La Runa (Cus Palermo) 57,99 e Giorgia Di Vara (Virtus Acireale) 1,05,54; Martello: Emanuele Di Miceli (Cus Palermo) 40,68; Alto: Gabriele Crisafulli (Atletica Villafranca) 1,95; 200: Andrea Spezzi (Cus Palermo) 21,71; Chiara Torrisi (Cus Palermo) 25,61; Peso: Francesco Longo (Atletica Villafranca) 13,08; 5000: Alessio Terrasi (Cus Palermo) 15,00,58 e Barbara Vassallo (Atletica Acireale) 18,08,13; 100 metri: Federico Ragunì (Cus Palermo) 10,59 e Chiara Torrisi (Cus Palermo) 12,28; 400: Alfio Sardo (Virtus Acireale) 49,30 e Karolina Strakovska (Catania 2000) 57,99; Triplo: Roberto Oppong (Cus Palermo) 14,96 e Jolanta Verseckaite (Catania 2000) 12,68; 1500: Giulio Burgio (Siracusa Atletica) 4,09,88 e Suelen Spitaleri (Cus Palermo) 4,53,42; 3000 siepi: Simone Di Franco (Pietro Clarenza) 9,44,32; 11 0hs: Alessandro Sabbio (Trinacria Sport) 16,43; 100 hs: Maria Concetta Manna (Cus Palermo) 14,93; Alto: Fabiana Pecorella (Trinacria) 1,55; Peso: Maria Tranchina (Cus Palermo) 11,82; Martello: Federica Borgognone (Cus Palermo) 40,27; Disco: Isidoro Mascali (Cus Palermo) 37,41; Giavellotto: Carmelo Impalà (Atletica Villafranca) 52,11.
Per i risultati completi cliccare sulla pagina della Fidal Sicilia http://www.fidal.it/risultati/2014/REG6675/Index.htm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *