Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Artisti all’estero, le domande entro il 23 maggio

Scadrà alle 12 del 23 maggio il termine di presentazione delle domande per le attività all’estero nel periodo compreso tra il 1° luglio e il 31 dicembre 2014 nell’ambito del programma di sostegno alla mobilità degli artisti italiani nel mondo “Movin’Up I sessione 2014”.

La rinnovata partnership tra il ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo e il GAI (Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani) anche per il biennio 2013-2014 supporta la circuitazione degli artisti italiani emergenti nel mondo attraverso il concorso Movin’Up.

Movin’Up è un bando rivolto ai giovani creativi tra i 18 e i 35 anni di età che operano con obiettivi professionali e che sono stati ammessi o invitati ufficialmente all’estero da istituzioni culturali, festival, enti pubblici e privati a concorsi, residenze, seminari, workshop, stage o iniziative analoghe o che abbiano in progetto produzioni e coproduzioni artistiche da realizzare in centri e istituzioni straniere.

I settori artistici ammessi sono arti visive, architettura, design, grafica, musica, cinema, video, teatro, danza, performance, scrittura.

Movin’Up è un programma consolidato che, giunto alla sua XVI edizione, prosegue nel promuovere il lavoro degli artisti italiani in ambito internazionale attraverso reali occasioni di visibilità e di rappresentazione della loro attività.

L’iniziativa, realizzata attraverso lo stanziamento di un fondo annuale erogato in sessioni, permette agli artisti di richiedere un sostegno a parziale copertura delle spese di viaggio e/o di soggiorno e/o di produzione nella città straniera ospitante.

Le candidature potranno essere presentate solo ed esclusivamente tramite procedura online. Per informazioni e iscrizioni si può consultare il sito  www.giovaniartisti.it . .