Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

I carabinieri arrestano piromane 66enne a Graniti

Come ogni anno l’estate porta con sè uno dei crimini peggiori: gli incendi dolosi. Ieri pomeriggio i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Taormina hanno arrestato un pensionato di 66 anni mentre appiccava il fuoco a delle sterpaglie.

A finire in manette Francesco Statella, pensionato, nato a Castiglione di Sicilia e residente a Gaggi, con precedenti di polizia.

Nel primo pomeriggio di ieri, durante un servizio di controllo del territorio a Graniti, nei pressi della località Muscianò, una pattuglia di carabinieri ha notato del fumo. Dopo essersi avvicinati all’incendio, i militari dell’Arma hanno notato un uomo che non appena li ha visti ha tentato di fuggire e di raggiungere la propria auto parcheggiata poco distante sul ciglio della strada.

L’uomo è stato subito bloccato da uno dei due carabinieri, mentre l’altro ha provveduto a spegnere le fiamme, evitando così il propagarsi dell’incendio. La perquisizione personale dell’uomo e dell’auto ha fatto recuperare due accendini, un coltello con lama di 8  centimetri e una bomboletta in plastica contenente gas liquido per la ricarica degli accendini. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro.

Al termine delle formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, Statella è stato accompagnato presso la propria abitazione in attesa dell’udienza con rito direttissimo prevista per oggi.

Francesca Duca

Ventinovenne, aspirante giornalista, docente, speaker radiofonica. Dopo una breve parentesi a Chicago, torna a preferire le acque blu dello Stretto a quelle del lago Michigan. In redazione si è aggiudicata il titolo di "Nostra signora degli ultimi" per interviste e approfondimenti su tematiche sociali che riguardano anziani, immigrati, diritti civili e dell'infanzia.Ultimamente si è cimentata in analisi politiche sulle vicende che animano i corridoi di Palazzo Zanca.