Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Anche a Messina si firma per lo “sciopero intelligente” della FIT Cisl

sciopero-intelligente-fit cisl 22-10-2014Anche a Messina l’iniziativa della FIT Cisl nazionale per promuovere la proposta di legge di iniziativa popolare sullo sciopero intelligente, per modificare la 146 del 1990, la norma che regola lo sciopero nel settore dei servizi pubblici essenziali.

L’obiettivo è raccogliere 50 mila firme. Se la modifica dovesse passare, durante gli scioperi i cittadini viaggerebbero gratis durante le fasce orarie comprese nei servizi minimi garantiti e gli abbonati otterrebbero un rimborso da utilizzare al momento del rinnovo.

Le aziende di trasporto pubblico, invece, non avrebbero più diritto ai contributi regionali, che sarebbero versati nei Fondi Bilaterali di Solidarietà per sostenere la riqualificazione professionale e le crisi occupazionali.

“Abbiamo ottenuto una grande partecipazione in termini di adesione -commenta il segretario generale della FIT Cisl di Messina Manuela Mistretta– tra i lavoratori del settore ferroviario ma soprattutto dai passeggeri e utenti. La proposta ha come obiettivo quello di non far più ricadere gli effetti dello sciopero su utenti e lavoratori”.