Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

Altro pareggio per il Messina. Mosciaro e Nigro firmano l’1-1

Il goal del Messina
Il goal del pareggio del Messina messo a segno da Nigro

Secondo pareggio consecutivo per il Messina di Di Costanzo. La squadra peloritana impatta per 1-1 ad Aversa nello scontro salvezza di giornata.

Di Mosciaro e Nigro le reti del match, entrambe nel finale e su azione di calcio d’angolo. Un Messina certamente più concreto rispetto alle ultime uscite. Possiamo dire che dal derby di gennaio questa è la prestazione migliore dei giallorossi.

Il Messina deve vincere ad ogni costo e si presenta al Bisceglia con una formazione rimaneggiata: 4-4-1-1 con Berardi in porta, difesa con Stefani e Pepe centrali, Benvenga e Silvestri sulle fasce. Centrocampo con Mancini e Cane sui laterali, Damonte e Nigro in mediana. Izzillo agirà alle spalle dell’unica punta Orlando.

Fuori dunque Corona, Ciciretti ed Altobello, con i primi due che sicuramente avranno spazio nell’arco della partita. Nell’Aversa occhio agli ex Lagomarsini e De Vena.

Nel primo quarto d’ora di gioco il Messina ha l’opportunità per portarsi in vantaggio. Al 4’ Mancini tutto solo in area liscia clamorosamente un ottimo pallone crossato da Nigro.

Al 13’ Orlando, ben servito da Izzillo, tira verso la porta però il pallone è deviato, forse con una mano. L’attaccante chiede il rigore, ma niente da fare.

Al 15’ l’ultima occasione per il Messina del primo tempo ed è clamorosa. Benvenga si fa tutto il campo palla al piede, entra in area di rigore e, allargandosi, serve Mancini che anticipa Lagomarsini, mette al centro e Cane, tutto solo e a porta vuota, la spara alle stelle.

Da qui il primo tempo ha un solo lampo al 38’. Mangiacasale se ne va sulla sinistra, Pepe lo stende e per il signor Marini di Roma è calcio di rigoreSul dischetto si presenta l’ex De Vena, già autore di 10 gol, ma Berardi come sabato scorso para il rigore, onestamente calciato malissimo dall’attaccante campano. E’ l’ultima emozione del primo tempo.

Nella ripresa è ancora il Messina ad andare vicino al gol. Al 52’ Orlando ben servito da Izzillo calcia da dentro l’area, para Lagomarsini in due tempi.

Al 56’ ci prova ancora Izzillo, palla deviata in angolo e di pochissimo fuori. Al 77’ è l’Aversa a farsi vedere con una punizione di Geroni dalla trequarti, palla a lato di poco. Al 79’ Silvestri la spedisce alto di testa su punizione di Ciciretti. Il difensore peloritano era tutto solo in area.

All’84 arriva il vantaggio dell’Aversa. Cross di Amelio su azione di calcio d’angolo e Mosciaro stacca di testa in area piccola per l’1-0 campano.

Arriva immediata la reazione del Messina. Orlando spreca contro un grande Lagomarsini, ma all’86’ Nigro sul seguente angolo la insacca per l’1-1 finale.

Il Messina al 95’ potrebbe clamorosamente vincere la partita, ma Corona in area di rigore gira e spedisce il pallone alle stelle. E’ l’ultima occasione del match.

Un pareggio che serve a poco alle due squadre, sempre in zona play out. Giovedì alle 14 arriva al San Filippo il Martina Franca di Saro Bucolo.

Giuseppe Marino

Laureato in Giornalismo all'Università degli studi di Messina. Si occupa a tutto campo della sezione sportiva di Sicilians, con un occhio di riguardo verso il calcio nostrano. Vi racconterà di tutto e di più sull'ACR Messina e sul panorama sportivo regionale.