Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Altavilla Milicia. Due chef americane al Centro culturale Cambio Rotta

Scuola cucina MediterraneoDomani, martedì 22 settembre, ad Altavilla Milicia, presso il Centro culturale polivalente Cambio Rotta, struttura confiscata alla mafia in contrada Due Torri, le due chef statunitensi, Sara Kramer e Pamela Yung terranno un workshop di cucina.

L’incontro, nell’ambito della Scuola di Cucina del Mediterraneo finanziata dalla Fondazione con il Sud, si svolgerà dalle 10 e 30 alle 13 e 30 e sarà occasione per favorire il dialogo interculturale. Il workshop è organizzato dal Consorzio Ulisse, in collaborazione con il Consolato Generale USA per il Sud Italia.

Le due chef americane,  che gareggeranno al Cous Cous Fest in corso a San Vito Lo Capo, mostreranno i segreti delle loro cucine a un gruppo di alunni di alcuni istituti alberghieri della Sicilia. Mentre Calogero Branca, chef direttore della Scuola, presenterà una rivisitazione di un piatto tipico della tradizione siciliana.

Cambio RottaUn’opportunità ghiotta per gli studenti siciliani di allargare i propri orizzonti e arricchire il loro bagaglio di esperienze, ma anche per le due giovani chef americane che potranno scoprire da vicino segreti e tradizioni della cucina siciliana.

Per il Consorzio Ulisse si tratta di un’occasione per attivare percorsi di pace attraverso la conoscenza reciproca in un momento storico caratterizzato da forti tensioni sociali, economiche e politiche nell’area mediorientale e che vede la Sicilia quale punto di approdo dell’ingente flusso migratorio in atto.

Pamela Young è co-proprietaria e pasticcera del Semilla, un ristorante prevalentemente vegetariano di Brooklyn. Nonostante abbia conseguito una laurea in grafica digitale presso l’Università del Michigan, la sua passione per la cucina ha avuto la meglio. Quando si presentò l’occasione di aprire un dessert bar a Manhattan con lo chef Will Goldfarb, si unì subito al team del fondatore del Room 4 Dessert. Successivamente, Pamela ha continuato la sua formazione con lo chef Sam Mason al Tailor, dove é stata introdotta alla delicata arte di combinare il dolce con il salato. Pam ha poi viaggiato in Spagna dove ha effettuato uno stage presso il celebre El Celler de Can Roca, successivamente è stata al In de Wulf in Belgio e al La Chassagnette ad Arles in Francia. Dopo il periodo trascorso in Europa, Pam ha creato e sviluppato le pasticcerie di molti ristoranti, fra cui il Roberta’s, il Torrisi Italian Specialities/Parm, e l’ISA, dove ha scoperto la sua passione per la panificazione.

Pamela Young
 Pamela Young
 Sara KramerSara Kramer

Successivamente, con il fidanzato, Jose Ramirez-Ruiz, lanciano un progetto indipendente di ristorante itineranti  chiamato Chez Jose. La coppia preparava cene veloci fuori ad un piccolo ristorante di Williamsburg, a Brooklyn, ma anche in giro per il mondo, a Parigi, Mosca e Montreal, facendo il pieno di clienti, e creando così i presupposti economici per l’apertura di un ristorante vero e proprio, il Semilla.

Il locale nasce dal desiderio di minimizzare gli sprechi e di cucinare da zero, e ciò significa produrre il grano con cui poi fare il pane, ma anche offrire formaggi e conserve fatte in casa.

Il ristorante é stato tra i semifinalisti per l’edizione 2015 del premio James Beard come Best New Reasturant, e continua ad imporsi come ristorante attento alla sostenibilità e fortemente orientato alla qualità del prodotto.

Sara Kramer é co-chef e proprietaria del Madcapra, un falafel shop, all’interno del Grand Central Market nel centro di Los Angeles, la cui cucina è basata sulle verdure di stagione.

Nata a New York, e già attrice nei teatri di Broadway, Sara ha iniziato la sua carriera di chef al Blue Hill at Stone Barns, nello stato di New York, dopo aver completato un corso di studi in cucina alternativa al Natural Gourmet Institute. Da allora, ha lavorato per molti anni nella catena di ristoranti di Andrew Tarlow a Brooklyn. Nel 2010 ha lavorato nella campagna spagnola presso Els Casals. Nel 2013 ha aperto il Glasserie, un ristorante ispirato alla cucina mediterranea, molto acclamato dalla critica, grazie al quale ha ricevuto il premio Eater’s Chef of the Year for New York City. Nel 2014 Sara si é trasferita a Los Angeles, città con abitudini alimentari fortemente votate alla sostenibilità, ed è questa che Sara considera ormai la sua città.

Armando Montalto

Tra la metà dei Novanta e i primi Duemila ha cambiato città, paese e occupazione con la rapidità di un colibrì. Insomma, questo quarantenne messinese, dopo aver fatto consegne a Canal Street, parlato in nome della UE, letto Saramago, tirato sassi sul Canal Saint Martin e bevuto fiumi di birra ha deciso. Tornare a casa, mettere su famiglia e la testa a posto. Oggi si divide tra libri, mare e famiglia. Intanto, prova a scrivere e a raccontare Messina.