Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Agrigento. Maxisequestro di droga a Palma di Montichiaro

volante-poliziaMunizioni e droga, la Polizia di Stato ha arrestato a Palma di Montichiaro, in provincia di Agrigento, Antonino Di Rosa, classe 1990, ritenuto responsabile di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione abusiva di munizionamento e furto aggravato. Gli agenti hanno sequestrato sessanta cartucce, 300 grammi di Ketamina, 13 chili di hashish, 144 piante di marijuana e un chilo di cocaina.

“L’attività d’indagine del personale della Squadra Mobile e del Commissariato di Palma di Montechiaro ha permesso di individuare – spiegano dalla Questura di Agrigento – l’abitazione dove Di Rosa aveva installato un sofisticato sistema di aerazione e ventilazione, fornito di 12 lampade ad alto wattaggio, per assicurare una temperatura ottimale per la coltivazione di numerose piante di marijuana”.

Nel corso dell’operazione sono state sequestrate: 61 cartucce per pistola, 66 semi di marijuana, 301 grammi di Ketamina, 144 piante di marijuana dell’altezza di poco più di un metro ciascuna, 13 chili e mezzo di hashish, in 12 confezioni intere più sette panetti sfusi. La Polizia ha anche sequestrato un chilo e duecento grammi di cocaina. Secondo una stima tutta la droga avrebbe potuto fruttare circa 900 mila euro.
Di Rosa è stato deferito anche per furto aggravato. L’uomo, infatti, era allacciato alla rete elettrica tramite un adiacente immobile in disuso, già adibito a scuola pubblica. L’uomo è stato accompagnato presso la casa circondariale di Agrigento. Per il reato di favoreggiamento, invece, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria un giovane di cui sono state rese note solo le iniziali: G.E.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.