Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Agrigento. La Polizia arresta un gelese per detenzione illegale di armi

operazione_polizia (1)Ieri mattina gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Licata hanno arrestato Gaetano Miceli, di 36 anni, originario di Gela, provincia di Caltanisetta, ma residente a Licata, perché deteneva illegalmente una pistola e le relative munizioni.

“Nella mattinata di ieri 25 marzo la Polizia di Stato di Licata, diretti dal Commissario Capo Marco Alletto, nell’ambito di una vasta operazione di controllo del territorio finalizzata alla prevenzione ed alla repressione dei reati, ha arrestato Miceli – spiegano dalla Questura di Agrigento. Gli agenti durante una perquisizione di una casa rurale in contrada Gallo d’Oro, nella disponibilità di Miceli, hanno trovato una pistola di fabbricazione tedesca con 3 cartucce calibro 22 inserite nel caricatore e un caricatore Beretta calibro 9×21 con 8 cartucce calibro 9 Luger”.

L’arma in ottimo stato di conservazione, oliata e perfettamente funzionante ed il relativo munizionamento erano avvolti all’interno di uno straccio a sua volta custodito in un sacchetto in plastica occultato sotto una tettoia in lamiera destinata al riparo di automezzi e masserizie varie, di pertinenza dell’immobile.

Espletate le formalità di rito, Miceli è stato riaccompagnato presso il proprio domicilio e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato posto agli arresti domiciliari.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.