#Agrigento. Furti di gasolio al porto di Sciacca.

image001 cp_2083

Operazione congiunta degli uomini della Guardia Costiera e dei Carabinieri di Sciacca per contrastare i furti di gasolio al porto.

Da tempo nel porto di Sciacca si verificano continui furti di gasolio alle imbarcazioni ormeggiate, soprattutto pescherecci. Una serie di segnalazioni anonime, avevano avvertito le forze dell’ordine che hanno intensificato i controlli notturni, specie notturni.

E così, nella notte

tra Venerdì e Sabato, dopo telefonate anonime alle forze dell’ ordine su movimenti sospetti a bordo di alcuni pescherecci.

Gli uomini  della Guardia Costiera e i Carabinieri di Sciacca sono intervenuti e hanno rinvenuto a bordo di un peschereccio ormeggiato strumenti per il furto di gasolio, taniche ed altro materiale. Chiari segni dell’ennesimo tentativo di furto.

A poca distanza dal peschereccio, inoltre, su una lancia, risultata rubata, sono stati trovati bidoni colmi di gasolio. I militari hanno avviato immediatamente le indagini e poco dopo hanno posto in arresto Angelo Gangarossa  e Francesco Baldassano.


mm

Armando Montalto

Tra la metà dei Novanta e i primi Duemila ha cambiato città, paese e occupazione con la rapidità di un colibrì. Insomma, questo quarantenne messinese, dopo aver fatto consegne a Canal Street, parlato in nome della UE, letto Saramago, tirato sassi sul Canal Saint Martin e bevuto fiumi di birra ha deciso. Tornare a casa, mettere su famiglia e la testa a posto. Oggi si divide tra libri, mare e famiglia. Intanto, prova a scrivere e a raccontare Messina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *