Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Agrigento. Due inchieste della Procura mettono il Comune nel caos

Due inchieste della Procura della repubblica hanno sconvolto il Comune di Agrigento. Una riguarda presunte irregolarità al piano regolatore, l’altra presunti rimborsi illeciti legati alle sedute delle commissioni consiliari. Ieri sera si è tenuto un consiglio comunale ad alta tensione, con un gruppo di cittadini all’esterno che chiedevano le dimissioni di tutti i consiglieri comunali.

Su facebook i cittadini si sono organizzati per manifestare

Mercoledì scorso gli agenti della Digos hanno sequestrato tutti gli atti del Consiglio riguardo il Piano regolatore, il fascicolo aperto dalla Procura di Agrigento mira a verificare chi ha ottenuto vantaggi economici dalle variazioni del Piano. Gli inquirenti analizzeranno tutti i documenti inerenti il Piano regolatore anche quelli approvati dal Consiglio precedente e saranno ascoltati tutti i consiglieri anche quelli eletti 2007.

L’altra indagine è scaturita da denunce della stampa locale, riprese dalle trasmissioni televisive Ballarò e l’Arena. Si tratta di un numero esorbitante di riunioni delle commissioni consiliari che nel 2014 sono state 1133, più di tre al giorno. Riunioni che non hanno prodotto altrettanti atti e così sono diventate oggetto di un’indagine. Infatti, la Guardia di Finanza martedì scorso ha acquisito tutti i documenti depositati presso la  Presidenza del Consiglio comunale e la Segreteria generale. La Procura deve fare luce, soprattutto, sui gettoni di presenza che nel solo 2014 sono costati al Comune 300 mila euro.

La situazione è esasperata e ieri sera centinaia di cittadini si sono riuniti di fronte al Municipio per chiedere le dimissioni di tutti i consiglieri. Dai social network sono partiti appelli a manifestare davanti ala Municipio e così  si sono riuniti  scandendo lo slogan #NoiSiamoAltro.

Antonio Maimone

Laureato in giornalismo all'Università di Messina. Ha sempre avuto la passione per il calcio e per lo sport in generale. Ha collaborato con diverse redazioni sportive e per Sicilians vi porterà all'interno di tutte le realtà sportive locali e regionali, facendo ogni tanto qualche passaggio in cronaca.