#Agrigento. Acque luride e topi vicino al depuratore di Villaggio Mosè

Agrigento Punto e a capoA più di un anno dal sopralluogo al depuratore del Villaggio Mosè, l’associazione Agrigento Punto e a Capo ha scoperto un torrente di acque luride e maleodoranti, a 400 metri del depuratore.

“I cittadini della zona – affermano i volontari dell’associazione- subiscono da anni odori sgradevoli e imperversanti insetti e roditori, ormai padroni del posto. Il depuratore di Villaggio Mosè ha avuto il diniego allo scarico nel luglio del 2013 da parte delle

Regione siciliana, ciò nonostante continua a funzionare.

I funzionari della Regione registrarono caratteristiche del refluo in uscita peggiori di quelle in entrata -spiegano ancora i volontari. Ricordiamo che il depuratore sopporta un carico di liquami alquanto superiore a quello di progetto. I commissari dell’ATO e del Comune di Agrigento ne sono al corrente?

Il canalone rappresenta un terribile pericolo per la salute pubblica, qualunque sia la sua origine: depuratore o altro scarico illecito. E’ un pericoloso smaltimento di acque altamente inquinanti con, sembra, degli imbocchi per il prelievo del liquido, non sappiamo per quali usi ma speriamo non irrigui”“.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.