Resta sempre aggiornato e seguici sui social, clicca "Mi Piace"

#Agira. Il Sindaco chiede al Prefetto più forze dell’ordine sul territorio

Agira (1)Dopo i continui furti ai danni di attività commerciali e di diverse abitazioni in campagna il sindaco di Agira Maria Greco ha richiesto al Prefetto di Enna il potenziamento delle forze dell’ordine sul territorio comunale.

Il sindaco ha inviato una nota anche al Questore e al Comando provinciale dei carabinieri di Enna. Greco evidenzia il crescente numero di episodi di criminalità diffusa con  furti e rapine ai danni di esercizi commerciali e nelle abitazioni rurali,  episodi che stanno provocando  notevole preoccupazione nella cittadinanza.

“Alla luce di questi episodi – ha detto il sindaco Greco –  ho chiesto al Prefetto un  intervento, in qualità di massimo responsabile dell’ordine pubblico nel nostro territorio, presso le autorità competenti per assicurare una massiccia, costante e capillare presenza delle forze dell’ordine sul territorio di Agira  in modo da corrispondere alla domanda di sicurezza fortemente richiesta dai cittadini e volta a ripristinare il senso di fiducia nelle pubbliche istituzioni”.

Il Sindaco ha anche chiesto la convocazione del Comitato per l’ordine e la sicurezza per valutare le misure adeguate per contrastare i  fenomeni di criminalità  e promuovere il coordinamento tra le forze dell’ordine e le istituzioni locali.

“Rendendomi interprete dei sentimenti della comunità agirina – ha detto Greco –  esprimo

forte preoccupazione per quanto accaduto recentemente e per il susseguirsi di episodi criminali perpetrati contro cittadini e commercianti, fatti che richiedono risposte adeguate da parte delle Istituzioni,  l’amministrazione comunale che si è insediata da pochi mesi ha al centro del proprio programma il rispetto della legalità e la sicurezza dei cittadini, occorre ricercare forme di cooperazione che possano contribuire al raggiungimento dell’unico obiettivo che è quello della tutela di un bene pubblico quale è la sicurezza dei cittadini tutto questo con azioni concrete”.

Il Sindaco, che sta seguendo in prima persona alcuni progetti invita tutti i cittadini a collaborare affinchè vi sia una cultura diffusa della legalità.

“Tra le prime iniziative promosse dopo aver aumentato l’importo inizialmente previsto e a mio parere insufficiente per creare un impianto di videosorveglianza ho dato l’input agli uffici competenti di procedere in tempi brevi al completamento delle procedure burocratiche – ha spiegato Greco. L’impianto in questa prima fase garantirà la sorveglianza in quasi tutto il territorio comunale, in questo momento alla luce dei continui furti  mi auguro che vengano presto potenziate le risorse umane e i controlli notturni per garantire maggiore sicurezza, in prospettiva tra i progetti da portare avanti con determinazione occorre sollecitare l’iter per la costruzione della nuova caserma dei carabinieri e seguire tutti i progetti volti ad incrementare la cultura della legalità” – ha concluso il sindaco  Maria Greco.